Serie A- Show al Franchi: Tra Fiorentina e Sampdoria finisce 3-3

Serie A- Show al Franchi: Tra Fiorentina e Sampdoria finisce 3-3

Partita meravigliosa nel nome delle doppiette di Muriel e Quagliarella in una partita che valeva una fetta di Europa

francesco-bruni
Francesco Bruni

Fiorentina per accorciare le distanze e tornare a dare un senso alla sua corsa europea. La Sampdoria per staccare una diretta concorrente e provare a mettere pressione all'Atalanta. Risultato?  Una partita da Premier League accesa  e ricca di azioni. La Fiorentina da fiducia a Muriel insieme al Cholito e Chiesa. Nella Doria spazio al duo Caprari- Quagliarella con Ramirez a sostegno e panchina per Gabbiadini. 

CRONACA DELLA PARTITA

Inizio di partita di studio totale con la Viola più propositiva e la Samp attendista a vedere cosa succede. Al 9' Chiesa trova Fernandes in mezzo da solo al limite dell'area, ma palla fuori.

Al 13' prima occasione da gol per la Fiorentina con Chiesa che parte da metà campo, ne salta tre, rasoterra dentro per Simeone che viene chiuso al momento del tiro. La Sampdoria commette tanti e troppi errori. Tante ammonizioni, tra cui pesante quella di Ramirez (salta il prossimo match contro l'Udinese) e Biraghi (salta il Chievo).

Al 25' prima occasione Sampdoria con Jankto che tenta il cross troppo su LaFont. Al 34' arriva il gol di Muriel: dopo una grande azione in velocità di squadra, pallonetto del nuovo arrivato e Audero battuto.

Al 39' espulsione netta di Fernandes e Viola in dieci per un piede a martello. Al 44' arriva il pareggio della Sampdoria su punizione bellissima di Ramirez, palla che sbatte su interno del palo e termina in rete. Intervallo sull'1-1 e due belle squadre per un primo tempo non noioso.

La ripresa inizia a ritmi molto bassi, fino al  70' quando arriva la doppietta di Muriel: il colombiano scambia con Chiesa e facendosi tutto il campo insacca il gol.

All' 81' la Sampdoria pareggia grazie al rigore realizzato da Quagliarella per una plateale e netta parata di Victor Hugo, difensore viola e rigore assegnato senza VAR.

Ma la partita non è finita e Gabbiadini decide di inventare un assist al bacio per Quagliarella, che si libera lottando di Milenkovic, insaccando il 3-2 ligure. Ma nel recupero, la Sampdoria distratta e subisce il pareggio con  Pezzella che colpisce sicuro.

Finisce qui: La Sampdoria deve saper gestire meglio nel finale. Bocciato Caprari e pessima prova di Jankto e Defrel. In casa viola, male Simeone per l'ennesima volta non sufficiente, ma ottima l'intesa tra Muriel e Chiesa.

VAVEL Logo