Serie A - La Roma passeggia contro il Chievo: al Bentegodi finisce 0-3
Source: Twitter Roma

Serie A - La Roma passeggia contro il Chievo: al Bentegodi finisce 0-3

I giallorossi dominano fin dalle prime fasi e con le due reti nei primi 18' mettono al sicuro il risultato, blindato dalla rete di Kolarov nella ripresa. Il Chievo mai in partita, tranne qualche chance nel primo tempo.

giorgiofreschi
Giorgio Freschi
Chievo Verona4-3-1-2 | Sorrentino; Frey (Depaoli, min. 39; Schelotto, min. 72), Bani, Rossettini, Barba; Leris, Dioussé, Hetemaj (Lucas Piazon, min. 59); Giaccherini; Stepinski, Djordjevic.
AS ROMA4-3-3 | Mirante; Karsdorp, Fazio, Marcano, Kolarov; Zaniolo (De Rossi, min. 76), Nzonzi, Cristante; Schick (Florenzi, min. 59), Dzeko, El Shaarawy (Kluivert, min. 86).
SCORE0-1, min. 9, El Shaarawy. 0-2, min. 18, Dzeko. 0-3, min. 51, Kolarov.
NOTRosario Abisso. Ammoniti (Cristante, min. 14), Zaniolo (min. 17), Barba (min. 22).

Dopo la Lazio, anche la Roma batte il suo colpo per la corsa ad un porto in Champions League: i giallorossi vincono senza problemi per 0-3 sul campo del Chievo fanalino di coda. A firmare il tris sono le reti di El Shaarawy, di Edin Dzeko (autore anche di due assist) e infine di Kolarov nella ripresa. Con questi tre punti i giallorossi si portano a -2 dal terzo posto dell'Inter, in campo domani, aggancia nuovamente la Lazio e allunga sul Milan. Come prevedibile, il Chievo non porta a casa punti e resta ultimo a 8 punti, con una sfida contro l'Udinese la settimana prossima che simboleggia l'ultima spiaggia per dare vita alle speranze di restare in A. Per la Roma c'è l'impegno Martedì contro il Porto per gli ottavi di Champions League.

LE FORMAZIONI

Per quanto riguarda il discorso formazioni, DI Carlo schiera il Chievo con un 4-3-1-2 che vede dal 1' il neo acquisto Dioussé in mezzo al campo, mentre a supporto delle due punte Stepinski e Djordjevic ci sarà Giaccherini. Out per infortunio Pellissier. Diversi cambi nella Roma che pensa anche alla sfida di Champions contro il Porto: non c'è Olsen, ai box per un problema alla coscia, quindi in porta ci va Mirante che vede Marcano al centro della difesa al fianco di Fazio. In mezzo al campo torna Cristante, con Schick, Dzeko ed El Shaarawy in attacco.

LA PARTITA

Primi minuti di marca giallarossa che però fatica a rendersi pericolosa causa l'ottimo pressing degli uomini di Di Carlo che però alla prima disattenzione vengono subito punti: al nono Nzonzi va in cielo dopo il rilancio di Sorrentino, riesce a trovare un varco per El Shaarawy che approfitta della dormita difensiva del Chievo e a tu per tu con Sorrentino non sbaglia facendo 0-1. I clivensi non  reagiscono e lasciano il pallino del gioco in mano alla Roma che non gioca a ritmi altissimi ma al 18' trova nuovamente la via del gol: lo 0-2  se lo inventa Edin Dzeko che sterza sul sinistro con il quale calcia rasoterra sul secondo palo, battendo Sorrentino. Dopo la rete del bosniaco si sveglia finalmente il Chievo che sfiora la rete che avrebbe riaperto la partita con un bel sinistro dal limite di Djordjevic, ma il pallone termina a lato di poco. Ma l'occasione migliore arriva al 33' con Barba che da due passi di testa trova una super parata di Mirante che è reattivo sulla conclusione ravvicinata. Il finale di tempo positivo del Chievo viene macchiato dall'infortunio di Frey, costretto a lasciare il campo per un problema muscolare.

Nel secondo tempo è il Chievo a partire meglio con un'occasione subito per Djordjevic che gira di sinistro in area trovando però la risposta di Mirante, diventata vana dopo la segnalazione di fuorigioco. Passano pochi secondi e la Roma riparte a mille all'ora e chiude i conti: Dzeko serve l'inserimento centrale di Kolarov che con il mancino batte Sorrentino siglando lo 0-3. Anche dopo aver chiuso i giochi i ragazzi di Di Francesco continuano a spingere sull'acceleratore e al 68' chiamano Sorrentino ad intervenire per ben due volte: il portiere del Chievo salva i suoi nel giro di pochi secondi sui tiri forti dalla media distanza di Fazio prima e Dzeko poi. Il bosniaco stasera fa quello che vuole e al 77' va vicino alla doppietta personale, ma il suo sinistro si stampa sulla traversa della porta gialloblu. Niente bis anche per El Shaarawy: all'83' altra gran giocata di Dzeko che serve arretrato il "Faraone" che la piazza di sinistro ma prende in pieno il palo. Il finale è amministrazione per la Roma: finisce 0-3.

VAVEL Logo