Dzeko torna al goal in casa e fa sorridere la Roma: battuta 1-0 una buona Udinese

Vittoria preziosa per la Roma di Claudio Ranieri. I giallorossi battono l'Udinese 1-0 sotto la pioggia incessante e salgono a quota 54. Nonostante qualche rischio di troppo, i ragazzi di Ranieri reggono l'urto dei friulani di Tudor e la sbloccano al 67' con Dzeko. Il bosniaco torna al goal casalingo dopo un anno e regala tre punti pesantissimi per i suoi. Udinese che continua a soffrire il mal di bassa classifica ma ha molti buoni spunti da cui ripartire. 

Padroni di casa che scendono in campo con un 4-4-2 a trazione anteriore. Davanti a Mirante, difesa "dei quattro centrali" composta da Marcano, Manolas, Fazio e Juan Jesus. Cristante e De Rossi in mezzo, affiancati da Zaniolo ed El Shaarawy. Spazio a Dzeko e Schick nel tandem offensivo. Un coperto 3-5-2, invece, per gli ospiti. Musso in porta, protetto dal terzetto di difensori formato da De Maio, Ekong e Samir. Fofana in mediana, supportato da Rolando Mandragora e Rodrigo De Paul. I fluidificanti scelti da Tudor sono Stryger Larsen e D'Alessandro, Lasagna e Okaka in attacco.

Partita inizialmente equilibrata. Le due formazioni si studiano nei primi minuti prima di offendere con pericolosità. Più Udinese che Roma però, come conferma la bella conclusione mancina di Mandragora al secondo di gioco. L'ex Crotone riceve da De Paul e impegna Mirante in una bella parata. L'Udinese pare più guizzante e al quarto d'ora crea un'altra azione di rilievo. In contropiede, Lasagna riceve e prova a eludere Manolas. Il greco si fa superare una volta ma torna sulla sfera e annulla l'azione offensiva dell'ex punta del Carpi. Al ventesimo si vede finalmente la Roma con Zaniolo. Il gioiellino giallorosso piazza un pallone al centro ma nessun compagno capisce per ribadire la palla in rete. Due minuti dopo Cristante sfiora il goal. Il mediano manca l'aggancio davanti Musso e manca il tap-in sotto porta.

Le ingenti piogge limitano ulteriormente le emozioni di una sfida equilibrata. Né la Roma né l'Udinese riescono infatti a rendersi pericolose. Alla mezz'ora di gioco svetta alto El Shaarawy, il pallone sorvola però la traversa della porta protetta da Musso. Al 36' ancora giallorossi pericolosi con Marcano. Il centrale ex Siviglia riceve da Cristante, controlla e lascia partire un bolide disinnescato dal portiere friulano. L'ultima azione di spessore della prima frazione capita sui piedi di Patrick Schick. Il ceco riesce a superare De Maio ma manca di precisione al momento della conclusione. Le due formazioni si avviano verso gli spogliatoi dopo un minuto di recupero.

Seconda frazione che comincia con un doppio cambio sul fronte romanista: fuori Juan Jesus e Schick per Florenzi e Pellegrini. Il centrale brasiliano ha subito una botta in testa. Il campo fiaccato dalla pioggia incessante crea molti problemi ma non impedisce all'Udinese di sfiorare il vantaggio. Al 49' gran colpo di testa di Okaka sventato da Mirante, tre minuti dopo ci prova Lasagna a superare il portiere di casa. L'attaccante ospite parte però in posizione di offside. Il migliore dell'undici di casa è Mirante, ancora una volta provvidenziale al 55'. Il portiere ex Bologna mette in corner un tiro-cross insidiosissimo di D'Alessandro. Passano sessanta secondi e i friulani mancano il vantaggio. Ancora D'Alessandro scodella, De Maio colpisce di testa trovando il palo a Mirante battuto.

L'occasione del centrale avversario scuote la Roma che comincia a ingranare e a creare molte occasioni. All'ora di gioco ci prova Cristante da punizione, il suo colpo di testa su suggerimento di Pellegrini non trova il goal. Passano cinque minuti e un altro colpo di testa, questa volta di Edin Dzeko, trova preparato Musso. La Roma continua ad offendere manca ancora il goal poco dopo. Manolas svetta di testa da corner e trova la risposta sulla linea di Fofana. Poco male, comunque, per la Roma. I giallorossi di casa si sbloccano meritatamente al 67' grazie a Edin Dzeko. Il bosniaco aggancia un delizioso esterno di El Shaarawy e batte Musso senza pensarci su. Dzeko torna al goal all'Olimpico un anno e mezzo dopo l'ultima marcatura. L'ultima parte di gara registra il controllo della Roma, che conquista tre punti preziosi. Migliore in campo per i padroni di casa, Dzeko. Per gli ospiti in evidenza De Paul.

VAVEL Logo