Serie A - L'Udinese rischia il dramma, ma poi si salva col Sassuolo (1-1)
Fonte: https://twitter.com/Udinese_1896

Un match salvezza  decisivo che alla fine termina col più classico dei pareggi per Udinese e Sassuolo, che si spartiscono la posta in palio con un 1-1 che, visto il risultato dell'Empoli con la SPAL, può risultare alla fine utile a entrambi. Sensi nel primo tempo spaventa il pubblico dello Stadio Friuli portando avanti gli uomini di De Zerbi, nell'ultimo quarto d'ora Okaka arriva sul pallone in area di cattiveria e, con il tocco decisivo di Lirola, rimette le cose a posto e fa tirare un piccolo sospiro di sollievo ai bianconeri, ora a +4 dalla zona retrocessione.

PRIMO TEMPO

A partire meglio sono i friulani, che gestiscono con attenzione la sfera. Poi però il Sassuolo alza i ritmi, ma senza che ne nascano occasioni veramente pericolose e degne di nota. L'episodio rilevante arriva al 17', con Fofana che accusa un problema muscolare, costringendo Tudor ad inserire Sandro e a bruciarsi un cambio subito, oltre che perdere dinamismo in mezzo al campo. Gli ospiti allora cercano di prendere campo, per segnare quel gol che permetterebbe di passare in vantaggio e pregustare una vittoria che consentirebbe agli emiliani di chiudere i giochi salvezza. Rete che arriva alla mezz'ora, palla lavorata da Berardi, errore di Troost-Ekong che lascia spazio a Sensi, il quale prende la mira e batte Musso (0-1). Un brutto colpo per i friulani che devono reagire e provano quantomeno ad abbozzare qualche sortita. A provare a dare la scossa è De Paul, che con una grande percussione fa tutto da solo, ma si vede spedire il tiro in corner. Il primo tempo dunque si chiude con il vantaggio neroverde.

SECONDO TEMPO

Nella ripresa l'Udinese fatica ad entrare in campo con il piglio giusto, cosa dettata forse anche dalla paura per un risultato che sarebbe pesantissimo. I bianconeri comunque chiudono i contropiedi avversari e provano qualche offensiva, soprattutto con Lasagna e Pussetto, ma senza mai mettere seriamente in pericolo la porta di Consigli. La SPAL ribalta il risultato ad Empoli e gli uomini di Tudor prendono allora ancora più coraggio, cercando un pareggio che servirebbe tantissimo. Ci va molto vicino De Paul, trovando una deviazione da due passi che viene salvata in corner da Demiral. Tutto il Friuli chiede il gol e alla fine grazie a un episodio il pareggio arriva: serie di rimpalli in area, Okaka, fino a quel momento poco vistoso sottoporta, arriva di cattiveria e calcia, trovando una deviazione di Lirola che insacca (1-1). Tempo per la revisione del VAR e il Dacia Arena può esplodere di gioia. L'ultimo brivido lo regalano però gli emiliani, con Duncan che parte e trova Berardi, la cui girata però termina fuori. Il match si chiude così con l'1-1.

VAVEL Logo