Serie A - La Juventus è campione d'Italia: battuta la Fiorentina 2-1
Fonte foto: Twitter Juventus

La Juventus è campione d'Italia per l'ottavo anno consecutivo. Nel match valido per la trentatreesima giornata del campionato di Serie A la formazione di Allegri batte 2-1 la Fiorentina grazie al gol di Alex Sandro e l'autorete di Pezzella che ribaltano l'iniziale vantaggio Viola con Milenkovic. Ottavo Scudetto consecutivo per la squadra bianconera, dunque, che nelle prossime giornate punterà a superare il record di punti (detenuto dalla Juve di Conte) mentre la Viola si giocherà la stagione mercoledì, c'è la semifinale di ritorno di Coppa Italia contro l'Atalanta.

IL RACCONTO DEL MATCH

Per quanto concerne il capitolo formazioni 4-3-3 per entrambe le squadre: nella Juventus Bernardeschi e Cuadrado a supporto di Ronaldo mentre nella Fiorentina tridente offensivo composto da Mirallas, Simeone e Chiesa. 

Pronti, via e dopo sei minuti la Fiorentina passa in vantaggio con Milenkovic che sfrutta un rimpallo favorevole e, a porta sguarnita, insacca di piatto. La Juventus non reagisce e al 12' i Viola vanno vicini al raddoppio con Mirallas che, servito da Chiesa, calcia col destro ma la sfera si perde alta. La squadra di Montella gioca meglio e poco dopo la mezz'ora va ad un passo dal gol con Chiesa che, dal limite, centra il palo con un gran destro. Dal possibile 0-2 al pareggio bianconero che arriva al 37' con Alex Sandro che, sugli sviluppi di un corner, insacca con un bel colpo di testa in tuffo, 1-1. Nel finale di tempo altra grande chance per la Fiorentina  nuovamente con Chiesa che esplode un gran mancino centrando in pieno la traversa. 

La seconda frazione si apre con il vantaggio della Juventus grazie all'autorete di Pezzella che devia nella propria porta un cross di Ronaldo, 2-1. La reazione della Fiorentina non arriva e al 64' i bianconeri vanno vicinissimi al terzo gol con Pjanic che raccoglie un pallone vagante e calcia ma Lafont alza in angolo con un gran guizzo. A metà ripresa cambi da entrambe le parti con Montella che manda in campo Muriel e Gerson mentre Allegri inserisce Bentancur e Kean per Pjanic e Bernardeschi. Col passare dei minuti, per, i ritmi si abbassano drasticamente ma nel finale la Viola sfiora il pareggio con Dabo ma Szczesny salva. E' l'ultima emozione del match: la Juventus batte 2-1 la Fiorentina conquistando l'ottavo Scudetto consecutivo. 

VAVEL Logo