Milan, mercato: Laxalt verso l'Atalanta, la cessione di Andrè Silva è diventata un caso

Manca sempre meno all'inizio del campionato: se a Milanello Giampaolo sta lavorando con la squadra per arrivare al meglio domenica contro l'Udinese, dall'altra parte Maldini, Massara e Boban stanno provando a chiudere diversi affari in uscita per così sbloccare l'arrivo di Correa.

I COLPI IN USCITA

E' stato trovato l'accordo con l'Atalanta per la cessione di Laxalt: serviranno ancora un paio di giorni per stabilire alcuni dettagli del contratto tra il terzino e la Dea ma le sensazioni sono positive (intesa per 5 anni a 1,5 milioni ndr).

Invece per l'affare Andrè Silva le sensazioni sono del tutto opposte: il no del Monaco ha costretto Mendes (procuratore del giocatore ndr) a cercare qualche altra squadra per il proprio assistito. Il Lille ha chiesto informazioni e potrebbe offrire anche la Champions, ma l'attaccante vorrebbe andare allo Sporting Lisbona, che ha ceduto Dost. Il club portoghese però offre solo un prestito, formula non gradita dalla dirigenza rossonera. 

COLPI IN ENTRATA 

L’acquisto di Correa è diventato indipendente dalla partenza di André Silva. L’agente del giocatore è a Milano, all'Atletico Madrid di Simeone non c'è posto per il trequartista che ha ribadito più volte di voler solo il Milan.

Magari sul filo di lana, ma il passaggio di Angel Correa al Milan si farà: I Colchoneros hanno bisogno di soldi per arrivare all'obiettivo Rodrigo ma dovranno abbassare le pretese se veramente vogliono cedere il giocatore (da 55 milioni richiesti a 40). 

VAVEL Logo