Serie A- La Juventus fatica più del previsto, ma Ramsey e Ronaldo puniscono l'Hellas

Serie A- La Juventus fatica più del previsto, ma Ramsey e Ronaldo puniscono l'Hellas

L'Hellas gioca bene e crea occasioni, va in vantaggio con Veloso, ma viene raggiunta e superata da Ramsey e Ronaldo.

edoardo-szczesny-viglione
Edoardo Viglione

La Juventus vince una gara che si è complicata sin dai primi minuti con la rete dell'Hellas. Bella prova degli scaligeri che lottano all'Allianz Stadium ed escono a testa alta.

Non cambia modulo e conferma il 4-3-3 Maurizio Sarri. Tra i pali c'è Buffon ed è difeso da Danilo, Bonucci, Demiral ed Alex Sandro. A centrocampo trovano spazio Ramsey, Bentancur e Matuidi mentre Cuadrado completa il tridente offensivo con Ronaldo e Dybala. Risponde con un 3-4-2-1 Ivan Juric. In porta gioca Silvestri e il terzetto difensivo è composto da Rrahamani, Kumbulla e Gunter. Sulla mediana Faraoni e Lazovic agiscono da fluidificanti con Amrabat e Veloso centrali. Zaccagni e Verre, più avanzati sulla trequarti, operano alle spalle di Di Carmine.

La Juventus spinge forte sin dalle prime battute. Cuadrado ci prova subito al primo minuto, ma conclude male con il mancino. Intorno al quarto d'ora un tiro di Cristiano Ronaldo finisce alto di pochissimo. Al 19' Demiral atterra in area Di Carmine, il quale si presenta dal dischetto, ma colpisce il palo. Sulla ribattuta il tiro di Lazovic​​​​​​​ s'infrange sulla traversa, ma poco dopo Veloso​​​​​​​ con un mancino incredibile da fuori area. I bianconeri non accusano il colpo e continuano ad attaccare alla ricerca del pareggio trovandolo con Ramsey​​​​​​​, alla sua prima volta da titolare con la nuova maglia. Al 31' il gallese riceve palla da Ronaldo e calcia da fuori area approfittando anche di una deviaiuzone di Silvestri. Si conclude, senza recupero, la prima frazione di gioco.

Ripresa che comincia con la Juventus in vantaggio. Al 48' Cuadrado entra in area e viene steso da Gunter​​​​​​​: La Penna non ha dubbi ed indica giustamente il dischetto. Dagli undici metri si presenta Ronaldo​​​​​​​ che calcia forte e centrale inserendosi nel gabellino marcatori. Poco dopo Ramsey​​​​​​​ scambia benissimo con il fuoriclasse portoghese e da posizione defilata sfiora la rete. L'Hellas​​​​​​​ comincia a spingere cercando il pareggio, ci prova prima  ​​​​​​​Zaccagni al 63, ma Buffon ci mette i guantoni. Successivamente, al 69', una punizione al veleno di Veloso provoca scompiglio in area bianconera, ma Bonucci riesce a salvare sulla conclusione ravvicinata di Di Carmine​​​​​​​. Al 90' gli scaligeri creano un'occasione incredibile. Faraoni trova Lazovic tutto solo che calcia di prima intenzione, Buffon respinge e Veloso colpisce la traversa, fallendo l'ultima chance a loro disposizione.

IL TABELLINO

JUVENTUS (4-3-3): BUFFON; DANILO, BONUCCI, DEMIRAL, ALEX SANDRO; RAMSEY (60' KHEDIRA), BENTANCUR (51' PJANIC), MATUIDI; CUADRADO, DYBALA (72' HIGUAIN), CRISTIANO RONALDO.

HELLAS VERONA (3-4-2-1): SILVESTRI; RRAHMANI, KUMBULLA, GUNTER; FARAONI, AMRABAT (84' PAZZINI), MIGUEL VELOSO, LAZOVIC; ZACCAGNI (72' TUTINO), VERRE (58' PESSINA); DI CARMINE. 

MARCATORI: 0-1, MIN 21', MIGUEL VELOSO (H); 1-1, MIN 31', AARON RAMSEY (J); 2-1, MIN

NOTE: ARBITRA FEDERICO LA PENNA. AMMONITI: RRAHMANI (H), FARAONI (H). ESPULSI: KUMBULLA (H). GARA VALIDA PER LA QUARTA GIORNATA DI SERIE A. ALLIANZ STADIUM, TORINO.

VAVEL Logo
CHAT