La Sampdoria crolla ancora: Kumbulla e Miguel Veloso trascinano l'Hellas Verona (2-0)

La Sampdoria crolla ancora: Kumbulla e Miguel Veloso trascinano l'Hellas Verona (2-0)

Primo anticipo di Serie A che vede la Samp cedere ancora. Il Verona ha vita facile e vince 2-0 grazie ai goal di Kumbulla e Miguel Veloso. 

antonio-abate
Antonio Abate

Ennesima sconfitta per la Sampdoria di Eusebio Di Francesco. Al Bentegodi, vince l'Hellas per 2-0. Gara abbastanza sottotono per i doriani, che non impensieriscono quasi mai Silvestri. Più cinico l'Hellas, che sblocca la sfida al nono con Kumbulla. Dopo una buona ora in controllo, i padroni di casa si difendono bene dai timidi attacchi liguri, raddoppiando all'81'. A fare 2-0 ci pensa Miguel Veloso da punizione. Hellas che sale a quota 9, Sampdoria che resta a 3. 

FORMAZIONI

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Veloso, Amrabat, Lazovic; Salcedo, Pessina; Stepinski.
SAMPDORIA (3-5-2): Audero; Bereszynski, Ferrari, Chabot; Depaoli, Vieira, Ekdal, Jankto, Murru; Bonazzoli, Quagliarella.

Primi minuti di studio per Hellas e Sampdoria. Le due formazioni cercano il miglior modo per offendere. Al secondo bell'inserimento da sinistra di Lazovic ma l'arbitro Fabbri ferma tutto per una iniziale posizione di offside di Salcedo. Tre minuti dopo, il pressing scaligero costringe Bereszynski al retropassaggio, Audero deve uscire e ribattere di piede per evitare problemi. L'Hellas Verona attacca soprattutto da sinistra, sfruttando la velocità di Lazovic e trovando alla fine la rete del vantaggio. A fare 1-0, al nono, ci pensa Kumbulla. Il giovane italo-albanese stacca tutti da corner e ribadisce in rete il cross al bacio di Miguel Veloso. Samp non pervenuta nei primi minuti. La rete addormenta parzialmente la gara. I ragazzi di Juric appaiono in controllo, i doriani non riescono proprio a creare pericoli dalle parti di Silvestri. L'ultima azione di un primo tempo davvero privo di emozioni capita al 47': Amrabat si fa tutto il campo e serve Stepinski, Audero dice di no e salva la propria porta.

Secondo tempo che vede una Sampdoria più aggressiva. Il Verona è però davvero pericoloso in contropiede. Al 54' Stepinski riceve in area, Chabot riesce a metterci una pezza. Un minuto dopo super conclusione di Pessina, Audero gli dice di no. Gli scaligeri controllano bene la sfida, concedendosi isolate sbavature. Da una di questa, nasce la più ghiotta occasione di gara per la Sampdoria. Al 69', Caprari riceve in mezzo e conclude, Silvestri devia con una bella parata. Il portiere di casa era infatti ostacolato dal piazzamento dei difensori. Al 74' si vede finalmente Quagliarella, il suo tiro a giro non preoccupa Silvestri. Il buon momento della Samp termina però all'80', quando è l'Hellas a segnare. Il 2-0 lo segna Miguel Veloso da punizione, complice anche una deviazione di Murru. Succede poco altro, la sfida termina 2-0 per il Verona. Migliore in campo per i padroni di casa, Kumbulla. Per gli ospiti si salva Audero.

VAVEL Logo
CHAT