Milan, contro il Genoa per cercare la svolta o per sprofondare definitivamente
acmilan twitter

Milan, contro il Genoa per cercare la svolta o per sprofondare definitivamente

In caso di sconfitta la posizione di Marco Giampaolo diventerebbe critica..

ari-radice
Arianna Radice

Una partita importantissima per il futuro del Milan e soprattutto di Giampaolo: questa sera i rossoneri sfideranno il Genoa dove conterà solo e unicamente vincere perchè sono più vicini alla zona retrocessione che a quell’Europa che tanto si vuole. Infatti la classifica del Diavolo piange, infatti è al 16esimo posto con 6 punti in cinque parti, la peggior partenza da ottant’anni a questa parti.

Un ulteriore sconfitta o anche un pareggio potrebbe indurre Ivan Gazidis a esonerare Giampaolo approfittando della sosta imminente per far ambientare il nuovo tecnico. Il principale indiziato per la successione sarebbe Gennaro Gattuso, con dietro Rudi Garcia, Arsene Wenger e Claudio Ranieri.

Ma l'allenatore del Milan ha la fiducia della propria squadra "La squadra credeva e crede in me, ne ho avuto prova anche in forma privata" e "È l’ultima spiaggia per me? Non bisogna ragionare con l’io, ma con il noi. Domani è importante per il Milan. L’unica strada è il lavoro".

LA PROBABILE FORMAZIONE

Saranno tre le novità di formazione rispetto alla gara contro la Fiorentina: la prima in difesa con l'inserimento di Léo Duarte al posto dello squalificato Mateo Musacchio. Le altre due sono per scelta tecnica e riguarderanno il centrocampo: Bennacer e Calhanoglu non hanno convinto contro i viola ed andranno in panchina, al loro posto Biglia e Paquetà. 

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Duarte, Romagnoli, Hernandez; Kessie, Biglia, Paquetá; Suso, Piatek, Leão. All. Giampaolo

VAVEL Logo
CHAT