La Juventus si prepara all'Atalanta: le ultime verso la trasferta in terra bergamasca

Ostacolo Atalanta per la capolista Juventus. La corazzata di Maurizio Sarri, prima in campionato ma con un solo punto di distacco dall'Inter, dovrà infatti giocare in terra bergamasca conto una rosa notoriamente ostile. I ragazzi di Gasperini sono reduci da tre turni senza vittoria e vorranno sicuramente riscattarsi sia per risalire in classifica che per prepararsi al meglio allo spareggio-Champions di martedì contro la Dinamo Zagabria. Novanta minuti molto duri in cui Maurizio Sarri dovrà comunque dosare le forze. Anche la sua Juventus dovrà infatti giocare martedì nella miglior competizione calcistica continentale, ospitando un Atletico Madrid deciso a vincere per assicurarsi il passaggio del turno agli ottavi di finale. Insomma, non una partita facilissima. 

Secondo le prime indiscrezioni provenienti dalla Continassa, Maurizio Sarri dovrebbe confermare il 4-3-1-2. In porta ci sarà Szczesny, protetto dalla coppia centrale composta da Bonucci e De Ligt. L'olandesino è reduce da due buone prove contro Torino e Milan ed è pronto a calare il tris, mettendosi alle spalle un inizio di stagione tutt'altro che felice. A destra, ballottaggio tra Juan Cuadrado e Danilo. Sulla corsia mancina potrebbe mancare Alex Sandro. Il brasiliano si è infortunato con la sua Nazionale e non è certo del posto. Se dovesse recuperare, De Sciglio potrebbe essere addirittura riproposto a destra e spuntarlo sugli altri colleghi di reparto. Qualche grattacapo a centrocampo. Pjanic ha preso una botta con la Bosnia e potrebbe non essere della sfida, al suo posto è pronto Rodrigo Bentancur. Khedira e Matuidi agiranno da mezzali.

Qualche dubbio dalla cintola in su. Cristiano Ronaldo si è allenato ancora a parte e Sarri non ha sciolto le riserve sul suo utilizzo. Salvo clamorose defezioni, il portoghese dovrebbe però essere della sfida vista la caratura dell'Atalanta. Al suo fianco ci sarà Gonzalo Higuain. L'attaccante argentino potrebbe spuntarla sul connazionale Dybala, particolarmente in forma nelle ultime uscite. Senza, eventualmente, CR7, però, ecco che potrebbe riformarsi l'antico tandem "in HD". Come trequartista, stallo alla messicana: Ramsey parte favorito, ma occhio sia a Douglas Costa che Bernardeschi. Il brasiliano sta lavorando molto in quel ruolo ed è stato spesso devastante a gara in corso, Berna è reduce dall'ottima prova contro l'Armenia, giocando però da esterno. Insomma, Sarri dovrà valutare bene l'undici giusto e bilanciare le forze. 

VAVEL Logo