Pescara e Trapani non si fanno male: 1-1 all'Adriatico 

Nel match valevole per la diciassettesima giornata del campionato di Serie B 2019/2020 Pescara e Trapani si dividono la posta in palio pareggiando 1-1. Succede tutto nella prima frazione con i siciliani che passano in vantaggio con Taugourdeau mentre i padroni di casa pareggiano con Ciofani. Non esce dalla crisi la squadra di Zauri che aggancia l’Empoli a quota 22 punti mentre la squadra di Castori resta al penultimo posto con 14 punti.

IL RACCONTO DEL MATCH

Per quanto concerne il capitolo formazioni 4-3-2-1 per il Pescara con Galano e Machin a supporto di Borrelli mentre il Trapani risponde col 3-5-2 ed il tandem offensivo composto da Biabiany e Pettinari.

Match molto tattico sin dalle prime battute con il Pescara che gestisce il possesso palla, senza trovare grossi spazi per offendere, mentre il Trapani aspetta e riparte quando ne ha la possibilità. Al 22′ il primo squillo del match con una conclusione dalla distanza di Memushaj che viene allontanata in qualche modo dall’estremo ospite. Alla mezz’ora, però, sono gli ospiti a passare in vantaggio con una bella punizione dal limite di Taugourdeau che non lascia scampo a Kastrati, 0-1. Nel finale di tempo arriva il pareggio del Pescara con Ciofani che, sugli sviluppi di un calcio di punizione, batte Carnesecchi con una deviazione da pochi metri, 1-1.

Ritmi da amichevole estiva di metà luglio e tantissimi errori  anche nel secondo tempo tanto che le prime emozioni arrivano dalle panchine: Zauri manda in campo Maniero al posto di uno spento Borrelli mentre Castori inserisce Corapi al posto di Taugourdeau. Match di rara bruttezza nella seconda frazione tanto che il primo ed unico squillo arriva soltanto al 78′ con una conclusione al volo di Machin che viene salva da Carnesecchi con un riflesso felino. Il Pescara non esce dalla crisi, all’Adriatico è solo 1-1 con il Trapani. Il Delfino tornerà in campo a Santo Stefano in casa del Livorno, calcio d’inizio alle ore 15.

MEDIA: 1VOTES: 1
VAVEL Logo