Per Montolivo frattura alla tibia, addio Mondiali

Per il giocatore del Milan duro scontro durante l'amichevole con l'Irlanda dopo soli 13 minuti. Si prospetta una lunga riabilitazione.

Per Montolivo frattura alla tibia, addio Mondiali
Per Montolivo frattura alla tibia, addio Mondiali

Ore 20:55. «Mi sono rotto». il , capitano del Milan  fermato il suo orologio mondiale già alle 20.55.  Mentre tutta l'Italia, in campo e in panchina, aveva la testa al responso medico su quel che era successo a Riccardo Montolivo, lui nella sua aveva già realizzato.  Non si rialzerà coi suoi piedi, il contrasto con Alex Pearce è stato troppo duro e sarà necessario un congedo in barella.

Immediato il trasferimento del giocatore al Chelsea and Westminster Hospital di Londra dove le analisi evidenzieranno quanto messo nero su bianco dal medico della Nazionale Enrico Castellacci: frattura alla tibia della gamba sinistra e niente Mondiale. "Montolivo ha una frattura alla tibia e aspetto di vedere le radiografie per valutarne l'entità, perché si potrebbe prospettare un intervento chirurgico – ha spiegato – E' un grandissimo dispiacere prima di tutto per il ragazzo, che non meritava di non venire ad un Mondiale al quale teneva tantissimo, come noi tenevamo a lui. La frattura lo terrà fuori per qualche mese, comunque poi tornerà forte come prima, perché dalle fratture ci si riprende”.

IL MILAN -  "In bocca al lupo Riccardo". È il messaggio d'auguri del Milan a Montolivo dopo il brutto infortunio alla tibia del centrocampista nell'amichevole di stasera tra Italia e Irlanda. "Tutti ma proprio tutti i milanisti sono vicini al nostro Riccardo Montolivo. Forza caro Monto! Ti aspettiamo!", è quanto si legge sul sito ufficiale della società. 

AQUILANI -  Dopo Riccardo Montolivo, anche Alberto Aquilani è stato trasportato in ospedale per accertamenti in seguito ad un colpo alla testa rimediato durante l'amichevole Italia-Irlanda, in un contrasto aereo con l'irlandese Ward. Il centrocampista ha riportato solo una contusione.