Atalanta-Roma: 1-2 vittoria importante in sofferenza per la squadra di Garcia

Gran bella partita a Bergamo con la Roma che espugna il campo dei neroazzurri soffrendo più del lecito ma portando a casa un importante vittoria

Atalanta-Roma: 1-2 vittoria importante in sofferenza per la squadra di Garcia
Atalanta-Roma:
Atalanta
1 2
Roma
Atalanta: (4-4-1-1) Sportiello; Dramè, Stendardo, Cherubin, Bellini; Raimondi, Carmona, Baselli (69' Grassi), Gomez (75' Boakye); Maxi, Denis (75' Bianchi)
Roma: (4-3-3) De Sanctis; Torosidis (48' Somma) , Manolas, Astori, Cole; Pjanic, De Rossi, Nainggolan; Iturbe (58'Florenzi), Destro, Ljajic (81' Keita)
SCORE: 1' Maxi Moralez; 22' Ljajic; 43' Nainggolan
ARBITRO: Davide Massa di Imperia Ammoniti: 2'Nainggolan 19' Maxi 49' Pjanic 63' Astori 79' Somma 85' Keita Espulsi: 94' Boakye
NOTE: Si gioca a Bergamo allo stadio Azzurri d'Italia il primo anticipo di questa dodicesima giornata di Serie A

Dopo la sosta torna la Serie A: la Roma va  a Bergamo e dopo un gran primo tempo chiuso in rimonta soffre oltremodo nel secondo tempo pur portando a casa il risultato, bene Ljajic ancora una volta, che firma uno dei due gol ospiti, in risposta alla rete iniziale di Maxi Moralez. L'altra rete porta la firma di Nainggolan.

LE SCELTE - Garcia oltre ai lungodegenti Castan e Balzaretti dovrà rinunciare a Mapou e a Maicon; ritrova però Astori e Borriello. La Roma quindi si schiera con De Sanctis, Cole, Manolas, Astori e Cole dietro; Pjanic, De Rossi e Nainggolan in mediana mentre davanti agiscono Iturbe, Destro e Ljajic.

Colantuono oltre ad Estigarribia che tornerà ad Aprile dovrà rinunciare anche a Benalouane, Cigarini e Migliaccio. I bergamaschi si schierano quindi cosi: con Sportiello, Dramè, Stendardo, Cherubin, Bellini (al debutto stagionale); in mezzo Raimondi, Carmona, Baselli e Gomez; in avanti Moralez dietro a Denis.

PRIMO TEMPO - Pronti via ed è subito Atalanta, Raimondi supera un imbarazzante Cole e Maxi segna con un missile che scheggia la traversa; l' Atalanta insiste e al 6' Baselli spara fuori da buona posizione, al 9' ancora Baselli con il piatto destro trova la traversa su un uscita killer di De Sanctis. Al 12' finalmente la Roma, gran tiro di Pjanic dal limite che controtempo sbaglia di pochissimo con Sportiello immobile; al 19' Maxi Moralez abbatte in modo sconsiderato De Rossi a palla lontana ma se la cava solo con un giallo. Al 22' pareggio  della Roma, su una ripartenza di Pjanic Ljajic rientra con un'azione alla Robben e insacca il pallone sul palo lontano; dopo il gol l'Atalanta pressa molto alta la Roma che da l'impressione di poter far male con le ripartenze caratterizzate dai tagli di Iturbe. Al 32' Astori perde palla da ultimo uomo, ma Maxi mette in mezzo un brutto pallone per Denis che è coperto; la Roma sembra reagire e inizia a premere l'Atalanta anche se in questa porzione di gara non produce particolari occasioni. Al 41' la Roma mette la freccia: sull' ennesima ripartenza Ljajic è ancora libero sull'esterno ma stavolta appoggia per Nainggolan che fulmina Sportiello sul palo lungo e su questo episodio il primo tempo va in archivio senza recupero.

SECONDO TEMPO - Le squadre rientrano senza cambi, e i primi minuti sono molto tranquilli e c'è solo da registrare il debutto di Somma al posto di Torosidis. Come prevedibile l'Atalanta fa la partita ma non produce grandi occasioni. Al 62' si fa vedere l' Atalanta che su una ripartenza in sovrannumero guadagna una punizione dal limite che frutta un' occasionissima vanificata da Cherubin e Stendardo che si ostacolano; nella ripresa la Roma sembra accontentarsi del vantaggio e si lascia in balia dell'Atalanta che però non punge. Al 69' erroraccio di De Rossi che libera Moralez che però sbaglia clamorosamente, la partita dopo questo episodio continua sulla stessa falsariga con la Roma abbastanza in difficoltà e l' Atalanta in pressing. La partita si incattivisce con l'Atalanta che inizia a randellare in mezzo al campo e la Roma che perde eccessivamente tempo tuttavia dopo una lunga sofferenza negli ultimi minuti la Roma riesce ad addormentare maggiormente la partita. Da registrare l' espulsione di Boakye per proteste.