Serie B: il Brescia ferma il Frosinone

Il Carpi capolista giocherà domani in casa contro il Livorno, ma tutte le inseguitrici non vincono. In fondo è disastro Catania: terzultimo e ora la classifica fa davvero paura.

Serie B: il Brescia ferma il Frosinone
Serie B: il Brescia ferma il Frosinone

Il Carpi ora è padrone del suo destino: impegnato domani nel posticipo contro il Livorno avrà l'occasione di aumentare ancora di più il distacco dalle inseguitrici. Alle spalle degli emiliani, infatti, non vince nessuno, aspettando il Bologna impegnato lunedì sera.

Il Frosinone cade a Brescia dove le rondinelle vanno immediatamente in vantaggio dopo 6 minuti grazie all'autorete di Ciofani. La ripresa inizia nella stessa identica maniera: al 52', infatti, Caracciolo serve a Corvia il pallone perfetto per il raddoppio. I canarini reagiscono troppo tardi trovando solo all'80' il gol del 2-1 di Curiale. Nel finale ospiti completamente in attacco alla ricerca del pari: ne approffita ancora una volta il Brescia che con Di Cesare trova il definitivo 3-1
Sorriso a metà dell'Avellino dopo la trasferta in casa della Pro Vercelli: al 15' i campani vanno in vantaggio con Regoli, ma vengono raggiunti a sei minuti dal termine dalla rete in mischia di Di Roberto.
Finisce 1-1 anche tra Spezia e Varese, ma con la partita che assume un copione diverso dal precedente: sono infatti gli ospiti che a sorpresa si portano in vantaggio al 79' grazie al rigore trasfromato da Falcone. I liguri, però, non ci stanno e a testa bassa attaccano gli avversari trovando all'88' il pareggio di Giannetti. 

Sprofonda il Catania in casa della Virtus Lanciano: al 42' Monachello sfrutta l'ottimo spunto di Gatto sulla sinistra e porta avanti i padroni di casa. Al 53' la partita è gia virtualmente chiusa: incredibile errore difensivo dei siciliani che permettono a Gatto di recuperare palla e segnare con un bel pallonetto. Al 68' anche Grossi mette la firma sulla partita per il 3-0 conclusivo. 
A Trapani è la festa del gol: ad aprire le marcature è il Pescara all'11' con un gol spettacolare di Pasquato dalla trequarti. Sei minuti dopo i padroni di casa tornano immediatamente in partita grazie al pareggio di Basso: è solo, però, un'illusione perchè ancora Pasquato firma il gol del 2-1 al 33'. A inizio ripresa c'è la giocata del campione: bastano, infatti, solo 29 secondi a Mancosu per firmare il gol del provvisorio 2-2. Provvisorio, perchè a decidere la gara arrivano Politano prima e Bjarnasson poi per il definitivo 4-2 degli abruzzesi. 
Grande spavento casalingo per la Ternana: Bojinov firma una doppietta che porta la sua squadra avanti di due gol sul Crotone, ma nei minuti finali Padovan riapre la gara. I calabresi spingono tanto nel recupero, ma non è sufficiente a ristabilire la parità. 

Bel pareggio tra Cittadella e Modena: a portarsi in vantaggio sono gli ospiti in virtù della rete realizzata al 7' da Schiavone. Il pareggio definitivo lo segna Kupisz, al suo debutto in Serie B. 
Pareggi senza reti nelle sfide Bari-Virtus Entella e Latina-Vicenza