Top & Flop di Avellino-Modena

I Migliori e i peggiori di Avellino Modena sfida giocata allo stadio Partenio-Lombardi di Avellino e vinta 1-0 dai lupi con un gol di Zito

Top & Flop di Avellino-Modena
Top & Flop di Avellino-Modena

L'Avellino, dopo tre sconfitte consecutive, torna alla vittoria contro il Modena. La formazione diMassimo Rastelli è riuscito a battere la compagine emiliana grazie ad una bella prestazione, senza rischiare nulla in difesa e trovando la rete, conZito, nella prima occasione alla mezz'ora del primo tempo. Con questa vittoria, gli irpini raggiungono in classifica il Vicenza, prossimo avversario al "Menti", al terzo posto. Il Modena delude le attese, non riuscendo mai ad impesierire il portiere ospite. Con la vittoria della Ternana, l'incubo dei play-out sono sempre più vicini.

TOP

Zito: Anche il tecnico irpino Rastelli ha ammesso che la prestazione messa in campo dall'ex Ternana contro il Modena è stata la migliore della stagione. Oltre al gol, Zito gioca una partita di quantità recuperando diverse palloni al centro del campo e sbagliando poco in fase di disimpegno. L'Avellino finalmente ritrova Zito, ma il centrocampista dovrà saltare la prossima sfida contro il VIcenza per squalifica.

Acosty: Il giocatore ghanese è sicuramente il migliore tra i canarini. Schierato al posto di Garritano, l'esterno ex Fiorentina è l'unico a prova ad impensierire l'estremo difensore avversario. Il giocatore scappa via sempre sulla linea del fuorigioco, ma è sempre ben controllato dalla difesa di casa. Aiuta anche in fase difensiva costringendo Bittante a non avanzare e gli viene annullato un gol per una deviazione di Fedato, in netto fuorigioco.

Chiosa: Il difensore ex-Bari risponde alle critiche successive alla pessima prestazione contro il Perugia di due settimane fa con un'ottima prova contro Granoche e compagni. Meno errori in fase di uscita e sempre al posto giusto al momento giusto, come quando al minuto 12 compie una diagonale difensiva perfetta chiudendo su Acosty lanciato a rete. Una prestazione importante insieme al compagno Ely.

FLOP

Granoche: Poco servito dai compagni, Granoche fatica a rendersi pericoloso sotto porta. L'attaccante, a causa della buona giornata della coppia difensiva biancoverde, è costretto sempre a venire incontro al centrocampista per cercare un'opzione sugli esterni. L'unica occasione gli capita su cross di Rubin, ma di testa non inquadra la porta. Chi si aspettava un duello Castaldo-Granoche è rimasto deluso.

Schiavon: Il centrocampista biancoverde incappa in una giornata storta. Tanti errori in fase di costruzione di gioco che consente al Modena di provare a colpire in contropiede. Fatica spesso a rincorrere i propri avversari, bloccato dai tre centrocampisti emiliani abili nel palleggio. Rastelli lo toglie dopo 13 minuti della ripresa al posto di D'Angelo.

Signori: Come Schiavon tra le file irpine, anche Signori nel centrocampo del Modena fatica spesso sia in fase di costruzione, che in fase difensiva. Sbaglia molto e quando ha sui piedi, in pieno recupero del primo tempo, la palla del pareggio su sponda di Granoche, si fa murare da Frattali in uscita. Una prestazione da dimenticare per chi, nella passata stagione, consentì al Modena con una sua rete di battere l'Avellino al "Braglia" e lanciarsi verso i play-off.