Sassuolo - Palermo: per onorare la stagione

Alle 18 al "Mapei Stadium" va in scena il primo anticipo della 34ma giornata di Serie A tra Sassuolo e Palermo.

Sassuolo - Palermo: per onorare la stagione
Sassuolo - Palermo: per onorare la stagione

Sassuolo Palermo sono due tra le squadre che non hanno più tanto da dire in questa stagione. I loro obiettivi sono pressochè raggiunti e quindi possono godersi questo finale di stagione in tutta tranquillità pensando unicamente a come migliorare il proprio gioco.

Sarà una bella sfida anche dal punto di vista tattico: i neroverdi puntano principalmente sul giro - palla e sulle iniziative degli avanti offensivi, Berardi - Zaza - Sansone; i rosanero invece effettuano un gioco di rimessa, cercando di ottimizzare gli spazi in contropiede, sfruttando le qualità dei due fenomeni Vazquez - Dybala.

Con Iachini il Palermo ha acquisito una dimensione che va ben aldilà di una semplice provinciale. Infatti i siciliani non si limitano solo a non prenderle ma quando possono cercano di fare gioco con continui movimenti senza palla ed imprevedibilità. Ciò che non manca mai nelle squadre del mister rosanero è la profondità.

Stessa cosa dicasi per Di Francesco, anche se l'allenatore neroverde ha una filosofia più spagnoleggiante, composta quindi da un possesso - palla molto lungo ed una finalizzazione che sia quanto più semplice possibile. Gli addetti ai lavori chiamano questo tipo di gioco: la ricerca dello spazio.

In più entrambe le squadre possono contare su giovani molto validi che in futuro potranno rendere al massimo.

Dall'insieme di tutti questi fattori si può capire come Palermo e Sassuolo abbiano compiuto un campionato al di sopra delle aspettative.

STATISTICHE - Nelle ultime cinque partite casalinghe i neroverdi hanno vinto e perso due volte, pareggiando una. Nelle ultime cinque partite in trasferta i rosanero hanno vinto solo una volta, raccogliendo tre sconfitte ed un pareggio.

FORMAZIONI - Di Francesco nonostante le assenze di Cannavaro, Magnanelli, Donis, Vrsaljko, Polito, Terranova, Antei Gazzola confermerà il 4-3-3:

Iachini dovrà fare a meno di Morganella, Barreto, Emerson Makienok e per questo il modulo varia in un 3-4-1-2:

Si pronostica quindi una bella partita, speriamo che nessuno deluda le attese.