Serie A, formazioni ufficiali 34° giornata

Inte ancora senza Shaqiri mentre Brozovic viene preferito a Kovacic. Il Chievo risponde con il rilancio di Christiansen. Fiorentina con Vargas terzino e Salah titolare: fuori Diamanti. Il Cesena si affida a Defrel, Carbonero e Brienza. La Lazio rinuncia a Lulic sull'altare del 4-2-3-1: Keità gioca, così come Mauri. L'Atalanta si copre con il 4-5-1: fuori Moralez, giocano D'Alessandro ed un mediano in più. Chiudono il programma il Verona che recupera in extremis Jankovic e l'Udinese che fa riposare Di Natale (gioca Perica)

Serie A, formazioni ufficiali 34° giornata
Serie A, formazioni ufficiali 34° giornata

Atalanta - Lazio

Atalanta con qualche novità a centrocampo: non gioca Maxi Moralez ma si aggiunge un uomo in più in mediana, con Cigarini, Carmona e Migliaccio dal 1°. Papu Gomez fa l'esterno sinistro e Pinilla unica punta. D'Alessandro titolare sulla fascia destra mentre in difesa out Benalouane e Stendardo giocano Biava e Bellini, con A.Masiello accentrato. A sinistra avvicendamento fra Dramé e Del Grosso, quest'ultimo oggi titolare. Lazio con tutti gli uomini offensivi in campo: Mauri, Felipe Anderson e Candreva dietro Keita Baldé. A centrocampo Cataldi con Parolo e panchina per Onazi e Lulic. Lì dietro viene scelto Ciani per affiancare Mauricio.

Atalanta (4-5-1) : Sportiello; Bellini, Biava, A.Masiello, Del Grosso; D'Alessandro, Cigarini, Migliaccio, Carmona, Papu Gomez; Pinilla

Lazio (4-2-3-1): Marchetti; Basta, Mauricio, Ciani, Radu; Cataldi, Parolo; Candreva, Mauri, Felipe Anderson; Keita. 

Fiorentina - Cesena

Sorprende Montella. E' difesa a 4 ma a sinista non gioca PAsqual e nemmeno l'alternativa Marcos Alonso: lì si abbassa Vargas per far spazio dietro le punte ad Ilicic, preferito a Diamanti, che va in panchina in modo da vedere Salah dal 1°. A centrocampo Kurtic scalza Pizarro e gioca con Borja Valero e Badelj. Confermata la titolarità a Gila davanti. In difesa squalificato Gonzalo Rodriguez giocano Savic e Basanta. Il Cesena piazza Carbonero a centrocampo, Brienza dietro la coppia Defrel - A.Rodriguez mentre in difesa è confermato Renzetti con Krajnc che passa centrale scalzando Lucchini. A destra gioca Perico e non Nica, in porta Agliardi e non Leali.

Fiorentina (4-3-2-1) : Neto; Tomovic, Basanta, Savic, Vargas; Borja Valero, Badelj, Kurtic; Ilicic, Salah, Gilardino

Cesena (4-3-1-2): Agliardi; Perico, Capelli, Krajnc, Renzetti; Carbonero, Mudingayi, Giorgi; Brienza; Defrel, Rodriguez.

Inter - Chievo 

L'Inter aveva a disposizione un ampio ventaglio di scelte: Manicni finisce per panchinare Gnoukouri e Kovacic preferendoli Brozovic. Stessa sorte fa Shaqiri, ancora panchinato per Hernanes. Davanti non viene risparmiato il diffidato Palacio. Dietro D'Ambrosio confermato. Maran lancia Christiansen panchinando Birsa, che alla scorsa aveva coperto il buco lasciato da Schelotto, arretrato in difesa, sull'esterno. Oggi invece si allarga Izco ed il nordico si piazza in mezzo con Radovanovic. Per il resto tutto confermato rispetto alla vigilia, compresa la coppia Meggiorini - Paloschi.

Inter (4-3-1-2) : Handanovic; D'Ambrosio, Ranocchia, Vidic, Juan Jesus; Guarin, Medel, Brozovic; Hernanes; Palacio, Icardi

Chievo (4-4-2) : Bizzarri; Schelotto, Cesar, Dainelli, Nicolas Frey; Izco, Christiansen, Radovanovic, Hetemaj; Meggiorini, Paloschi

Verona - Udinese

Mandorlini sceglie il 4-3-3 e non il 3-5-2. Non gioca Rafael Marque bensì Bosko Jankovic, recuperato, lì in avanti. L'altra ala è Nico Lopez e non Juanito Gomez. A centrocampo Greco in partnership con Tachtsidis (si erano alternati) più Obbadi mezzala destro. L'Udinese conferma il 4-1-3-2 ed al posto di Badu squalificato piazza Kone. La news principale lì davanti è la panchina di Di Natale, che riposa e lascia campo a Perica. In difesa Bubnjic sostituisce lo squalificato Domizzi.

Verona (4-3-3) : Benussi; Sala, Rafa Marquez, Moras, Eros Pisano; Obbadi, Tachtsidis, Greco; Bosko Jankovic, Toni, Nico Lopez. All. Mandorlini.

Udinese (4-1-3-2) Karnezis; Widmer, Danilo, Bubnjic, Piris; Pinzi; Allan, Guilherme, Kone; Thereau, Perica