La UEFA sanziona Roma ed Inter

Le tanto attese e temute sanzioni UEFA per Roma ed Inter sono arrivate. Le squadre italiane, ree di non aver rispettato le regole per il Fair Play Finanziario, dovranno pagare una multa salata e dovranno iscrivere un numero inferiore di giocatori nelle liste UEFA

La UEFA sanziona Roma ed Inter
La UEFA sanziona Roma ed Inter

La UEFA ha annunciato questa sera le sanzioni comminate a Roma ed Inter per non aver rispettato le regole del Fair Play Finanziario. Le due società italiane sono state a lungo sotto la lente di ingrandimento dell'Organo di Controllo Finanziario dei Club della UEFA, che ha deciso di multare i nerazzurri per 20 milioni di € ed i giallorossi per 6 milioni di €. I soldi delle multe verranno detratti dai guadagni delle derivanti dalle prossime competizioni europee.

Per l'Inter 6 milioni sono sicuri (da pagare in tre rate annuali da 2, e la prima tranche deriva dai premi dell'Europa League che saranno trattenuti). Gli altri 14 sono con la condizionale e comunque divisi in due tranche da 7 da pagare in 4 anni. Come se non bastasse è previsto un tetto sul mercato e la riduzione della rosa da iscrivere alle competizioni UEFA: 21 giocatori il primo anno, 22 il secondo. Il "primo" anno non essere il prissimo se i nerazzurri non si qualificheranno per l'Europa League. Per quanto riguarda la Roma, la multa patteggiata con l'organo investigativo della Uefa è di 6 milioni, dei quali soltanto 2 saranno pagati subito e sottratti dai premi derivanti dalla Champions.  La rosa sarà invece ridotta a 22 unità per la prossima stagione.

Questi invece i comuniati delle due società:

Inter"Negli ultimi mesi l'Inter ha lavorato a stretto e proficuo contatto con l'Organo di Controllo Finanziario dei Club della Uefa per raggiungere questo accordo", ha spiegato l'amministratore delegato nerazzurro Michael Bolingbroke. "Crediamo nei principi che stanno alla base del Financial Fair Play e siamo sicuri che il nostro business plan porterà il club ad essere sempre più competitivo, sul campo e fuori dal campo, ovviamente nel rispetto delle condizioni fissate nell'accordo che abbiamo trovato". "Il presidente Erick Thohir e tutti noi in Società vogliamo rivedere l'Inter trionfare al più presto. Vi posso garantire che faremo tutto il possibile per far sì che questo accada. L'Inter merita il meglio e noi continueremo a lavorare per assicurare a Roberto Mancini una squadra dall'alto tasso tecnico e dalla comprovata competitività", ha concluso Bolingbroke.

Roma"Concluso un Accordo Transattivo con l’UEFA relativo al Financial Fair Play. In data odierna, AS Roma e UEFA hanno concluso un accordo transattivo riguardante il rispetto del Fair Play Finanziario. L'accordo si è reso necessario a causa di una storica deviazione dal requisito del pareggio di bilancio imposto dalla UEFA, derivante da perdite economiche accumulate in passato nonché da una difficile situazione finanziaria del clubantecedente all'acquisizione da parte dell'attuale proprietà. L’accordo è il frutto di diversi mesi di dialogo con la UEFA durante i quali sono stati riconosciuti i significativi risultati conseguiti dentro e fuori del campo. L'accordo consente al Club di proseguire con fiducia nella realizzazione del proprio business plan strategico, mirato alla crescita in ogni area. AS Roma rinnova il proprio sostegno al Fair Play Finanziario ed è orgogliosa di fungere da modello di nuova gestione nel calcio per le nuove proprietà, in particolare per quelle che acquisiscono club che versano in situazioni difficili"