Lazio e Fiorentina, il punto sul mercato

In attesa di definire gli ultimi dettagli relativi a Paulo Sousa, neo tecnico viola, Firenze è in ansia per Salah e cerca una sistemazione a Mario Gomez. In casa biancoceleste il mercato dovrà seguire le indicazioni ben precise dell'architetto Stefano Pioli, autore del miracolo Champions.

Lazio e Fiorentina, il punto sul mercato
Lazio e Fiorentina, il punto sul mercato

Un mercato da Europa. Sono queste le indicazioni per Fiorentina e Lazio, pronte a una nuova avventura in Europa League e Champions rispettivamente. Se il campionato appena trascorso ha portato risultati e soddisfazione, il mercato è ancora da decifrare per le due formazioni. Proviamo ad anticipare le prossime mosse.

Il mercato in uscita è bollente. Salah, Pizarro e Gomez possono salutare, col tedesco sicuro partente dopo due stagioni negative. Si è parlato nelle ultime ore di uno scambio con Ocampos del Monaco, da sempre apprezzato dalla dirigenza viola. A centrocampo, per il 4-2-3-1 di Sousa c'è un Pizarro di troppo, mentre serve un giusto partner a Badelj. I dubbi sulla permanenza di Mohamed Salah, che dovrebbe comunicare la sua decisione entro lunedì, con Inter e Milan alla finestra, spingono la società gigliata a valutare le alternative. Piace Immobile, rinnoverà Babacar e non si escludono nomi a sorpresa su indicazione dello staff tecnico.

La Lazio di Stefano Pioli ha messo nel mirino i playoff di Champions. Per restare a grandi livelli non bisogna cedere ma rinforzarsi. Felipe Anderson e Biglia sono giocatori ambiti da mezza Europa, ma solo in caso di offerte monstre ci si potrebbe sedere al tavolo di Lotito. Da valutare i nomi per la difesa e per l'attacco, con la consapevolezza che la rosa biancoceleste ha già qualità così com'è. Un lavoro attento e chirurgico può migliorare ulteriormente una macchina quasi perfetta.