Carpi, parla Castori: "Abbiam lavorato bene. Nessuna pressione per l'esordio"

Gli emiliani attendono la Sampdoria per la prima in assoluto nella massima serie. Il tecnico ha parlato in conferenza stampa.

Carpi, parla Castori: "Abbiam lavorato bene. Nessuna pressione per l'esordio"
Carpi, parla Castori: "Abbiam lavorato bene. Nessuna pressione per l'esordio"

Un giorno storico per una piccola città. Il Carpi si prepara ad accogliere la Serie A e attende la Sampdoria per la prima stagionale, in trasferta. Dopo un'impresa compiuta l'anno scorso, ce ne vuole un'altra. Lo sa bene il condottiero Fabrizio Castori, che si è presentato ai microfoni della stampa nella giornata odierna parlando della partita ma soprattutto dell'atmosfera: "Viviamo l'attesa nella maniera giusta, nessuna pressione particolare per il fatto che è la prima di A. Coi giocatori ormai siamo insieme da un anno e le partite le prepariamo sempre allo stesso modo, nessuna emozione eccessiva".

Dunque poca pressione, sicuramente un aspetto favorevole. Conta però il campo: "C'è la concentrazione giusta e la consapevolezza che abbiamo lavorato bene. Per la Samp massimo rispetto ma io penso al Carpi e non preparo la partita sulle caratteristiche dell'avversario, chiedo invece che riusciamo ad esprimere le nostre".

Indicazioni importanti derivano anche dalla formazione, con un assente e due dubbi: "Lollo non c'è, per Mbakogu e Romagnoli acciaccati decido domani. Il modulo non è un problema, dobbiamo saper essere camaleontici. C'è entusiasmo, nessuna ansia o preoccupazione, sappiamo di avere le nostre carte da giocare".