Carpi - Inter, parla Castori: "Gli errori ci stanno, ma vanno corretti. Giocheremo da Carpi"

Il tecnico, dopo il 5-2 subito a Genova, prepara i suoi a sfidare l'Inter tra le mura amiche.

Carpi - Inter, parla Castori: "Gli errori ci stanno, ma vanno corretti. Giocheremo da Carpi"
Carpi - Inter, parla Castori: "Gli errori ci stanno, ma vanno corretti. Giocheremo da Carpi"

Fabrizio Castori ci crede, vuole che i suoi diano il massimo e che portino a casa punti contro un avversario complicatissimo. Il suo Carpi infatti esordisce in casa in Serie A contro l'Inter, avversario indubbiamente superiore, ma il tecnico vuole che i suoi rispondano colpo su colpo, mettendo in mostra il cuore. 

"Abbiamo fatto tesoro della scoppola presa la settimana scorsa a Genova - ha spiegato il tecnico - ragazzi saranno certamente più concentrati e mi aspetto una grande prestazione per l'esordio in casa. Gli errori ci sta che ci siano, ma poi è importante correggerli. Abbiamo fatto le giuste analisi così da non ripeterli. Inter? Verranno qui con l'intenzione di fare la gara, ma noi sapremo rispondere. Hanno grandi giocatori, dovremo concedergli poco spazio, aggredirli da subito e ripartire velocemente. In sostanza dobbiamo tornare a giocare da Carpi, cosa che non è accaduta a Genova. Dovremo lavorare bene su quello che sappiamo fare e buttare il cuore oltre l'ostacolo. Daremo l'anima".

Non tutti disponibili per la sfida, pesa specialmente un'assenza in attacco: "Mbakogu e Romagnoli non sono recuperati e non saranno della gare. CI saranno invece Lollo e Lasagna, che ieri e oggi hanno lavorato con la squadra. Iniguez devo ancora valutarlo, però verrà convocato così da iniziare ad integrarsi con il gruppo". E oltre a chi c'è, Castori cita anche chi se n'è andato al Bari: "Ci tengo a salutare e ringraziare Pippo Porcari, un ragazzo straordinario che merita di essere menzionato. Gli auguro un grosso in bocca al lupo per la sua nuova avventura". Tema che induce una domanda sul mercato: "Non vedo l'ora che finisca. Una volta chiuso spariranno tutte le voci, inizieremo a fare famiglia e manterremo più alta la concentrazione".

In conclusione, parole anche sul Braglia, stadio che domani ospiterà la sfida: "Ieri abbiamo testato il campo ed è in ottime condizioni. Domani ci sarà moltissima gente allo stadio e speriamo di giovarne anche noi".