Live Italia - Bulgaria, risultato qualificazioni Euro 2016 (1-0)

Live Italia - Bulgaria, risultato qualificazioni Euro 2016  (1-0)
Italia
1 0
Bulgaria
Italia: (4-3-3): Buffon; Darmian, Bonucci, Chiellini, De Sciglio; Verratti, De Rossi, Parolo; Candreva, Pellè (Zaza 70'), El Shaarawy (Florenzi 72').
Bulgaria: (4-2-3-1): Mitrev; V.Minev, Aleksandrov, Bodurov, Y.Minev (Bandalovski 64'); Dyakov, Chochev; Nedelev (Alexandrov 67'), Popov (Rangelov 71'), Milanev; Mitsanski.
SCORE: 1-0 De Rossi (p) 6'.
ARBITRO: Sergej Karasev. Ammonisce: Minev Y, Rangelov. Espelle: De Rossi, Mitsanski.
NOTE: Partita valida per le qualificazioni ad Euro 2016; in campo, Italia e Belgaria. Si gioca allo Stadio Renzo Barbera di Palermo. Calcio d'inizio, ore 20.45.

Per il match di questa sera è tutto. Alessandro Cicchitti e la redazione calcio di Vavel Italia Vi ringraziano per aver seguito in nostra compagnia il match valevole per le qualificazioni a Euro 2016 tra Italia e Bulgaria. A risentirci con il meglio del calcio italiano ed europeo, live, qui su Vavel Italia.

22.50 - Grazie a questa vittoria, la seconda consecutiva dopo Malta, l'Italia torna in testa al gruppo H con 18 punti, 2 in più della Norvegia e 3 più della Croazia. La Bulgaria invece, con questa vittoria può dire definitivamente addio ai sogni di qualificazione a Euro 2016.

22.45 - Si è vista una buona Italia che ha dominato in lungo ed in largo nel primo tempo, senza riuscire a concretizzare le tante occasioni prodotte. Nella ripresa i ritmi sono calati da una parte e dall'altra, anche a causa della doppia espulsione che ha visto tra i protagonisti De Rossi e Mitsanski. Negli ultimi minuti gli Azzurri hanno un po sofferto il ritorno della Bulgaria che però non è mai stata pericolosa, se non con una conclusione di Milanov disinnescata dal recordman di presenze, Gigi Buffon

94' - FINISCE QUI!!!! VITTORIA FONDAMENTALE PER GLI AZZURRI CHE SUPERANO L'OSTACOLO BULGARIA GRAZIE ALLA RETE SU CALCIO DI RIGORE DI DANIELE DE ROSSI AL 6'. 

93' - Contropiede 2 - 1 con Eder che lanciato in campo aperto, non è riuscito ad andare al tiro. Poteva essere il gol del KO. 

91' - BRIVIDOOOO! GRAN BOTTA DI MILANOV DA FUORI DISINNESCATA DA BUFFON IN ANGOLO. STA RISCHIANDO L'ITALIA IN QUESTO FINALE DI GARA.

90' - Saranno 4 i minuti di recupero.

89' - Eder subito nel vivo della manovra: Parte dall'out di sinistra, ubriaca Bandalovski, entra in area e calcia, ma trova l'opposizione in scivolata di Budoruv.

88' - Grande opportunità per gli Azzurri, che hanno provato a sfruttare una punizione calciata forte e tesa da Florenzi, sul quale Bonucci non è riuscito ad impattare con precisione. Palla alta. 

86' - Ultimo cambio nell'Italia: fuori Candreva; dentro Eder

85' - Percussione centrale provata da Milanov, fermato proprio all'ingresso dell'area di rigore da Bonucci

84' - Italia tutta raccolta nella propria metà campo. La Bulgaria sta provando ad attaccare, ma gli Azzurri si difendono con ordine e serenità. 

78' - Sta salendo ora la Bulgaria, approfittando anche del vistoso calo fisico degli Azzurri più fermi e arretrati rispetto al primo tempo. Proprio il neo entrato Florenzi ha fermato Alexandrov che stava per caricare il tiro da posizione ravvicinata. Brivido per gli Azzurri. 

73' - Doppio cambio nell'Italia: dentro Florenzi e Zaza al posto di El Shaarawy e Pellè

71' - Ultimo cambio nella Bulgaria: fuori Popov; dentro Rangelov

67' - Secondo cambio nella Bulgaria: fuori Nedelev; dentro Alexandrov

66' - El Shaarawy ci prova ancora, stavolta con la sua giocata, che riesce solo a metà; tiro potente, ma centrale, facile preda di Mitrev.

64' - Primo cambio nella Bulgaria: fuori Minev; dentro Bandalovski

62' - GRANDE OCCASIONE PER EL SHAARAWY LANCIATO IN MODO PERFETTO DA CANDREVA, MA INCAPACE DI SCAVALCARE MITREV USCITO A VALANGA PER COPRIRE LO SPECCHIO DI PORTA. CONTE SI DISPERA. 

61' - Primo squillo della Bulgaria nella ripresa con il sinistro a girare di Nedelev; palla alta di poco oltre la traversa di Buffon. 

57' - Nel frattempo è stato ammonito anche Minev, per un fallo commesso in ritardo su De Sciglio. La partita ora, sta diventando inevitabilmente cattiva. 

56' - Fallo di reazione commesso da De Rossi, che da terra ha scalciato su Mitsanski, reo in precedenza di aver calpestato la tibia di De Rossi in maniera volontaria. Entrambi espulsi!

55' - Clamoroso al Barbera: doppia espulsione per De Rossi e Mitsanski protagonisti di un duro scontro a centrocampo. Entrambi cacciati via da Karasev. 

52' - Candreva sciupa tutto, calciando sulla folta barriera ospite.

51' - Grande, grandissima combinazione tra Pellè ed El Shaarawy, che si guadagna una punizione dal limite dell'area bulgara. 

47' - Subito molto pericolosa l'italia con la conclusione deviata di Parolo, sul quale l'estremo difensore bulgaro si fa trovare pronto a respingere in angolo.

46' - VIAAAAA! SI RICOMINCIA!!!

21.50 - Le squadre sono in campo. Sta per iniziare la ripresa.

21.47 - Ecco il rigore trasformato da Daniele De Rossi per il gol che sin qui sta decidendo il match tra Italia e Bulgaria. 

21.40 - La Bulgaria non si è mai vista, tranne che in una circostanza, quando Mitsanski dopo aver scippato il pallone a De Rossi si è involato verso la porta di Buffon che ha salvato i suoi con una grande parata.

21.40 - L'unico difetto del primo tempo di marca azzurra è stato nella poca concretezza sotto porta. I ragazzi di Conte hanno creato davvero tante opportunità, in particolare con il trio d'attacco che però non è mai riuscito a concretizzare la mole di gioco prodotta. Nella ripresa servirà chiudere al più presto il match per evitare spiacevoli soprese nel finale. 

21.35 - Bella prestazione degli Azzurri decisamente più decisi e concentrati rispetto al match con Malta. Il vantaggio acquisito dopo soli 5 minuti ha messo in discesa un match che gli uomini di Conte hanno dominato in lungo e in largo. 

46' - Finisce qui il primo tempo tra Italia e Bulgaria! 1-0 in favore degli Azzurri passati subito in vantaggio grazie al calcio di rigore procurato da Candreva e trasformato da De Rossi dopo 6 minuti. 

45' - Ottima combinazione Verratti-Pellè-Parolo, con il tiro scalgiato dal centrocampista della Lazio che viene deviato in corner. 

44' - Ancora El Shaarawy, scatenato in questo primo tempo, salta due avversari, arriva sul fondo, poi serve Pellè, ma l'attaccante del Southampton viene anticipato da Mitrev. 

39' - Ancora Candreva pericolosissimo; stavolta sul cross basso di De Sciglio, centra la porta, ma Mitrev si fa trovare pronto e blocca la sfera. 

38' - Suggerimento di Verratti per Candreva, che sciupa tutto calciando col destro al volo. Palla alta.

37' - Pellè prova un difficile avvitamento che però non gli riesce del tutto; palla a lato. Ottima comunque, la manovra Azzurra soprattutto sulle due corsie, con Candreva ed El Shaarawy molto ispirati questa sera.

32' - Torna alla carica l'Italia: Cross di Candreva allungato dalla difesa bulgara, raccolto da De Sciglio che senza pensarci su prova il sinistro in diagonale. Mitrev ci mette una pezza, poi la sua difesa spazza in angolo. 

30' - C'ha provato anche la Bulgaria con un calcio di punizione battuto da Popov, senza molta precisione. Palla fuori. 

27' - PELLEEE' VICINO AL GOL DEL 2-0. PALLA DEVIATA DI TESTA CHE FINISCE ALTA DI POCHISSIMO OLTRE LA TRAVERSA. 

26' - Punizione dal limite dell'area, ma da posizione molte defilata per gli azzurri. Fallo di Minev Y. su El Shaarawy. Verratti sul pallone. 

24' - Resta a terra Chiellini sugli sviluppi di una punizione battuta da Verratti nel cuore dell'area bulgara. Per Karasev è tutto regolare. 

23' - Brutto fallo di Bodurov su Pellè. Karasev non ammonisce, ma promette il giallo al prossimo intervento.

18' - SUPER BUFFON! GRANDE PARATA DEL PORTIERONE AZZURRO SU MITSANSKI CHE AVEVA APPROFITTATO DI UN BRUTTO ERRORE COMMESSO DA DE ROSSI IN MEZZO AL CAMPO. 

17' - Ci prova anche lo stesso Candreva con un sinistro che però finisce altissimo sopra la porta difesa da Mitrev. 

16' - Nessun problema per Candreva, tornato in campo dopo la botta subita alla coscia. 

14' - Resta a terra Antonio Candreva, dolorante alla coscia dopo uno scontro con Bodurov. 

13' - Molto attivo Stephan El Shaarawy in questo avvio di match: bella combinazione con Pellè che fa sponda di petto per il faraone che prova il destro al volo. Il pallone termina fuori di poco oltre il secondo palo. 

11' - Bulgaria in grande difficoltà in questi primi dieci minuti. Gli uomini di Patev stanno soffrendo oltre modo il pressing degli Azzurri sempre alti ed aggressivi nella metà campo avversaria. 

7' - Ha scelto lo stesso angolo, ma il risultato è stato identico: soluzione forte e precisa di Daniele De Rossi che dagli undici metri porta avanti l'Italia!

6' - GGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLL . DE ROSSI!!!!!!!!!!!! ITALIA IN VANTAGGIO!!! 

5' - GOL DI DANIELE DE ROSSI, MA L'ARBITRO DICE CHE IL PENALTY DEVE ESSERE RIPETUTO!

4' - CALCIO DI RIGORE! CALCIO DI RIGORE PER GLI AZZURRI! 

1' - OCCASIONE CLAMOROSA PER GLI AZZURRI. DOPO NEMMENO 30'' EL SHAARAWY HA SEMINATO IL PANICO AL LIMITE DELL'AREA, SCARICATO PER CANDREVA IL CUI TIRO DIVENTA UN'ASSIST PERFETTO PER PELLE' IL CUI TIRO VIENE SALVATO DA MITREV SULLA LINEA. POI EL SHAARAWY HA PROVATO LA ROVESCIATA, MA IL PALLONE E' FINITO SOPRA LA TRAVERSA!

1' - SI PARTEEEEE! INIZIATA ITALIA - BULGARIA!

20.44 - Gli Azzurri sono carichi, sanno che questa sera i tre punti sono fondamentali per restare in vetta alla classifica del Gruppo H. Forza Azzurri!

20.41 - Ed ora tutti in piedi per l'Inno di Mameli!

20.40 - Suona l'inno bulgaro.

20.40 - Ormai ci siamo, le squadre stanno per fare il loro ingresso in campo. Tutto pronto per ascoltare gli inni nazionali di Italia e Bulgaria

20.15 - Ora è la Norvegia che in attesa del match tra Italia e Bulgaria si porta in testa al girone H con 16 punti, uno in più degli azzurri a loro volta sopra alla Croazia di un ulteriore lunghezza. 

20.10 - Nel frattempo si è concluso ad Oslo il delicatissimo match tra Norvegia e Croazia, entrambe nel girone H, assieme all'Italia, molto vicine anche in classifica. Ebbene, ad avere la meglio è stata la Norvegia che ha piegato per 2-0 i balcanici grazie alla doppietta di Berget.

20.05 - Diverse sorprese anche nella Bulgaria di Petev, che cambia molto nel reparto d'attacco. I bulgari si schiereranno con un 4-2-3-1 composto da Mitrev tra i pali; difesa a quattro con V.Minev, Aleksandrov, BodurovY.Minev; Il duo davanti alla difesa sarà formato da Dyakov e dal palermitano Chochev. L'unica punta sarà Mitsanski, supportato dai tre trequartisti Nedelev, PopovMilanev.

20.00 - Rispetto al match di Firenze con Malta, Conte non rinuncia al match winner Pellè, che stavolta sarà affiancato da Candreva ed El Shaarawy. A centrocampo spazio per Verratti spostato in cabina di regia. Ai suoi fianchi agiranno Parolo e De Rossi. Unico cambio in difesa con l'inserimento di De Sciglio che coprirà l'out mancino al posto di Pasqual. In porta ci sarà il capitano, Gigi Buffon, che stasera festeggierà un traguardo storico, mai riuscito a nessun altro calciatore italiano: 150 presenze con la magli della Nazionale!

19.55 - Sono già arrivate le formazioni ufficiali di Italia e Bulgaria. Ci sono diverse novità tra gli Azzurri di Conte che rilancia De Sciglio in difesa, De Rossi a centrocampo, ed El Shaarawy in attacco. 

19.55 - Sono attesi oltre 25 mila spettatori per questo importantissimo match degli Azzurri. I ragazzi del ct, Antonio Conte proveranno a sfruttare lo scontro diretto tra Norvegia e Croazia per tentare l'allungo decisivo nel girone H. 

19.50 - Arrivano le prime immagini in diretta dallo Stadio Barbera di Palermo, dove le due Nazionali sono in campo per testare le condizioni del campo. 

19.45 - Buonasera amici lettori di Vavel Italia e benvenuti alla diretta scritta, live ed di Italia - Bulgaria, match valevole per le qualificazioni a Euro 2016.  La squadra di Conte dopo la vittoria stentata con Malta, cerca punti e gioco utili per consolidare il primato nel girone H, dove l'inaspettato pareggio della Croazia ha fatto balzare gli Azzurri in testa con un punto sui balcanici e due sulla Norvegia. Proprio lo scontro diretto tra Croazia e Norvegia, potrebbe dare vantaggio agli Azzurri che per questo motivo devono assolutamente vincere. Si gioca al Renzo Barbera di Palermo; Il calcio d'inizio è previsto per ore le 20.45. Da  Alessandro Cicchitti e dalla redazione calcio di Vavel Italia, l'augurio di una buona serata in nostra compagnia. 

Live Italia - Bulgaria, risultato qualificazioni Euro 2016 in diretta

Le probabili formazioni 

Per la sfida alla Bulgaria, Antonio Conte non dovrebbe cambiare l’assetto tattico dell’Italia che molto probabilmente si schiererà ancora col 4-3-3. La prestazione offerta con Malta non è piaciuta del tutto, ma Conte e il suo staff stanno tracciando questa nuova soluzione in cui Pirlo sarà ancora in cabina di regia con Verratti spostato a fare la mezz’ala. Il 4-3-3 secondo il ct, mette in evidenza le caratteristiche di Pellè, fondamentale contro Malta con le sue sponde per i due attaccanti esterni al quale viene chiesto molto sacrificio. In questo senso, Conte non è rimasto troppo soddisfatto di Gabbiadini che per caratteristiche è un’attaccante vero e proprio. Questa sera, ai fianchi di Pellè dovrebbero esserci Candreva e Insigne; il primo incarna a pieno le caratteristiche che Conte cerca sull’out di destra, al secondo invece, verrà concessa una possibilità unica da non cestinare. Insigne, infatti è stato chiamato in sostituzione dell’infortunato Giovinco, già rientrato a Toronto. A centrocampo, Bertolacci oltre a non aver convinto si è fatto anche male, dunque l’ultimo posto a disposizione sarà conteso da Soriano e Parolo, con il secondo in leggero vantaggio. In difesa, l’unica variazione riguarda l’inserimento di Florenzi, elogiato anche in conferenza stampa da Conte, che lo vede bene in questa nuova posizione.

​ ​

Italia: (4-3-3): Buffon; Florenzi, Bonucci, Chiellini, Darmian; Parolo, Pirlo,  Verratti; Candreva, Pellé, Insigne. Allenatore: Antonio Conte

Live Italia - Bulgaria, risultato qualificazioni Euro 2016 in diretta

Il ct bulgaro Petev non ha più nulla da chiedere alla sua squadra ormai fuori da ogni logica di qualificazione all’Europeo francese del prossimo anno. Storicamente però, la Bulgaria è una squadra che mette in difficoltà gli avversari, cercando di distruggere il gioco altrui con ritmi e pressing alto. All’andata, sotto la pioggia di Sofia, la squadra di Petev mise in grossissima difficoltà l’Italia, salvata in extremis dalla prodezza di Eder, per il 2-2 finale. Dunque, si tratta di una squadra temibile che il ct bulgaro ha intenzione di schierare con il 4-2-3-1. Tra i pali ci sarà Mihaylov, mentre la difesa a 4 sarà composta da Bandalovski, Aleksandrov, BodurovMinev. La coppia di centrocampisti centrali vedrà Dyakov al fianco del palermitano Chochev, che gioca nello stadio del suo club di appartenenza. I tre che agiranno dietro l'unica punta, Rangelov, saranno molto probabilmente Nedelev, Manolev e Popov, spina nella difesa azzurra nella gara d'andata. 

Bulgaria: (4-2-3-1): Mihaylov; Bandalovski, Aleksandrov, Bodurov, Minev; Dyakov, Chochev; Manolev, Popov, Nedelev; Rangelov. Allenatore: Ivajlo Petev

Le parole della vigilia 

Alla vigilia del match con la Bulgaria, Antonio Conte ha parlato in conferenza stampa, cercando a suo modo di stemperare le critiche ricadute sulla nazionale dopo la prestazione vincente, ma deludente con Malta.

Ecco le sue dichiarazioni sul match di giovedì a Firenze: “La Nazionale è figlia di nessuno, ed essendo figlia di nessuno è soggetta a critiche" - esordisce Conte, che stizzito continua: "Noi dobbiamo stare zitti e con il lavoro toglierci delle soddisfazioni. Della partita con Malta mi tengo tutto, i tre punti e pure la prestazione, perché ogni gara è una tappa di un processo di crescita. Dove possiamo migliorare? Centrare la porta più di 4 volte, su 22 tiri: questo è lo score contro Malta”. La Bulgaria arriva a Palermo fuori da ogni logica di qualificazione a Euro 2016, ma Conte non ci sta e avverte tutti: “Chi gioca contro l’Italia ha comunque grandi motivazioni, anche se non è più in corsa. L’Azerbaigian che ha fermato la Croazia è un monito”. Poi le domande dei giornalisti si soffermano sul tipo di modulo e di giocatori che il ct ha intenzione di schierare; Conte però, resta sempre abbottonato e di poche parole: “Valuteremo dall'allenamento di domani chi giocherà e chi non giocherà”. Alle specifiche domande sui suoi calciatori, il ct ha risposto senza dare molte indicazioni, soprattutto per quanto riguarda l'impiego di Pirlo che Conte liquida con una battuta: "Zaza può giocare con Pellè? “Possono giocare insieme o pure da soli”. Florenzi terzino? “Se gioca stabilmente nella Roma, può farlo anche qui”. Pirlo gioca? “Vedrete alle 20.45”. Alternative a Pirlo? “Ce ne sono tante diverse..."

Live Italia - Bulgaria, risultato qualificazioni Euro 2016 in diretta

Quello di Palermo con la Bulgaria non sarà un match come gli altri per Gigi Buffon, capitano Azzurro, che questa sera scenderà in campo con la nazionale italiana per la 150^ volta nella sua gloriosa carriera. Si tratta di un traguardo storico, unico tra le fila italiane, che solo pochi altri calciatori al mondo possono vantare con le loro rispettive nazionali. Buffon, ieri era accanto al ct Conte nella conferenza della vigilia. 

Ecco le sue parole a riguardo del match con la Bulgaria e del traguardo che si appresta a raggiungere: “Spero di disputare ancora partite ad alto livello, quante saranno lo vedremo, anche se non miro di certo alle 200 presenze come ho letto da qualche parte. La cosa bella di diventare maturi è acquisire consapevolezza e assaporare il valore di quello che stai facendo”. Il portierone azzurro è poi tornato sulla partita di giovedì con Malta: “Tutte le volte che abbiamo giocato con squadre piccole ci sono sempre state critiche, poche volte ci sono state goleade. Quella con Malta non è stata la miglior Italia, ma non mi è sembrata nemmeno la partita più negativa. Il nostro girone penso si stia delineando come un girone nel quale due tre squadre si giocheranno la qualificazione sino alla fine e mi auguro che, come in passato, l’Italia possa raggiungere la posizione che le compete”. Poi Capitan Buffon assolve Pellé per l’omessa denuncia sul gol di mano: “Ci sono fasi così concitate che uno nemmeno si accorge di cosa è successo”. A chiudere la conferenza è Conte, che riprende la parola per commentare il traguardo raggiunto da Gigi: “Trovare un aggettivo per Gigi è molto difficile: è un campione di grandissimo spessore, una sola definizione rischia di non racchiuderlo. E’ stato il mio portiere quando ero in campo, ora lo è della mia Nazionale”.

Il girone degli Azzurri 

I precedenti tra le due squadre

Italia e Bulgaria si sono affrontate per 18 volte nella loro storia; il bilancio è a favore degli azzurri, vittoriosi in nove circostanze, contro i sette pareggi e due affermazioni bulgare. Il primo confronto tra le due nazionali, risale ad un’amichevole disputata nel 1966 a Bologna, quando l’Italia guidata da Edmondo Fabbri annientò con un secco 6-1 la Bulgaria. La prima gara ufficiale invece, si disputò a Sofia nel lontano 1968, quando i bulgari s’imposero per 3-2 in una gara valevole per la qualificazione al successivo europeo, poi vinto dagli Azzurri. 

Live Italia - Bulgaria, risultato qualificazioni Euro 2016 in diretta

Nel mondiale messicano del 1986, l’Italia campione del mondo in carica finì nello stesso girone della Bulgaria, che affrontò all’esordio, pareggiando 1-1 grazie alla rete di “spillo” Altobelli. Ben più importante è la seconda ed ultima volta in cui le due nazionali si sono incontrate ai mondiali, nella storica semifinale di USA 94’. Quel giorno, nella caldo afoso ed asfissiante del Giants Stadium di New York, Roberto Baggio, trascinò gli azzurri in finale, grazie ad una doppietta memorabile. Il match terminò sul 2-1 con la rete bulgara messa a segno da Stoichkov su rigore. 

Non solo ai mondiali, Italia - Bulgaria ha una sua storia anche agli europei, in particolare in quelli portoghesi del 2004, quando nell’ultima partita del girone all’Italia non bastò il 2-1 con i gol di Perrotta e Cassano. Gli azzurri tornarono a casa per colpa del biscotto architettato da Svezia e Danimarca, che condannarono il Trap e i suoi. 

L’ultima partita disputata in Italia, tra gli azzurri e la Bulgaria, risale al settembre 2013, proprio al Renzo Barbera di Palermo. In quell’occasione a decidere il match valido per le qualificazioni a Brasile 2014, fu Alberto Gilardino. In ordine temporale invece, l’ultimo match tra i leoni e gli azzurri risale allo scorso marzo, nella gara di andata per le qualificazioni a Euro 2016. La Bulgaria mise in grossa difficoltà l’Italia, salvata solo nel finale da una prodezza di Eder, quel giorno all’esordio con la maglia della nazionale.

Live Italia - Bulgaria, risultato qualificazioni Euro 2016 in diretta