Under 21, ecco i convocati: torna Berardi, novità Calabria

Per il terzino in luce al Milan prima chiamata in Under 21. Torna invece Berardi, che con Romagnoli, Rugani, "Berna", Cataldi e Benassi costituisce lo zoccolo duro. Si gioca giovedì in Slovenia ed il martedì seguente a Vicenza contro l'Irlanda

Under 21, ecco i convocati: torna Berardi, novità Calabria
Under 21, ecco i convocati: torna Berardi, fuori José Mauri, novità Calabria

In principio furono Romagnoli e Rugani, poi tornò anche Berardi. E' quanto successo alla Nazionale italiana Under 21, che appena due mesi fa, con lo sguardo del padre fiero che vede il figlio realizzarsi, lasciava fuori dai primi convocati del biennio i suoi tre gioielli, con Conte dietro l'angolo pronto ad accoglierli. 

Due mesi dopo i tre tornano a casa, fra il mite stupore generale di chi se li aspettava con i grandi. Alessio e Daniele si erano riaffacciati un mese fa, per la prima gara di qualificazione contro la Slovenia, che Domenico aveva saltato per infortunio. Ora sono tutti riuniti, insieme ad altri tre che con loro all'Euro hanno fatto intravedere qualcosa di interessante: Benassi, Cataldi e Bernardeschi. A fare spazio a Berardi davanti è Verde, un po' persosi a Frosinone dietro Paganini e Tonev. L'altro avvicendamento sulla trequarti riguarda Fazzi e Parigini, con il primo che esce dopo due chiamate ed il secondo di ritorno dopo la chiamata di inizio biennio. 

In difesa la novità si chiama Calabria (esordio per lui), che su una fascia dove Conti fatica ad imporsi a livello di club potrebbe prendere il sopravvento come titolare. A fargli spazio Venuti. Altri due giocatori che si stanno facendo le ossa in cadetteria come Somma e Vicari devono lasciare: al loro posto il promettente centrale ma a Bologna terzino Alex Ferrari. L'altro posto passa ad un attaccante, con i tre centravanti che si erano finora alternati nelle chiamate (Cerri, Monachello e Rosseti) tutti convocati. A centrocampo un solo dentro-fuori, con quel Grassi che ha confermato con l'Atalanta le buone impressioni destate in Di Biagio che all'alba l'aveva convocato, che fa fuori José Mauri, non confermato così come Cristante e Garritano. Questa la lista completa:

Portieri: Cragno (Cagliari), Provedel (Modena, in prestito dal Chievo), Scuffet (Udinese);

Terzini destri: Conti (Atalanta), Calabria (Milan);
Difensori centrali: Calabresi (Livorno, in prestito dalla Roma), , Alessio Romagnoli (Milan), Daniele Rugani (Juventus), Alex Ferrari (Bologna)
Terzini sinistri: Barreca (Cagliari, in prestito dal Torino), Murru (Cagliari);

Centrocampisti: Benassi (Torino), Cataldi (Lazio), Grassi (Atalanta), Mandragora (Pescara, in prestito dal Genoa), Verre (Udinese); 

Ali e trequartisti: Parigini (Perugia, in prestito dal Torino), Bernardeschi (Fiorentina), Kingsley Boateng (Bari), Domenico Berardi (Sassuolo)

Punte: Monachello (Atalanta), Cerri (Juventus), Rosseti (Cesena, in prestito dalla Juventus)


Per gli Azzurrini impegni contro Slovenia fra sei giorni a Koper (alle 18.30) e contro l'Irlanda cinque giorni dopo a Vicenza (alle 17). Raduno entro le ore 12.30 di domenica presso il  “Mancini Park Hotel” di Roma.