Tutti sintonizzati per la serie B!

Con la pausa dei campionati maggiori (i cui campioni sono impegnati con le Nazionali), occhi puntati su molte interessanti sfide del campionato di categoria.

Tutti sintonizzati per la serie B!
Tutti sintonizzati per la serie B!

Avete presente quando, nel mondo del calcio, l’eterna riserva diventa titolare per novanta minuti, coronando il suo sogno? Beh, con la pausa dei campionati maggiori causa qualificazioni agli Europei, la ‘riserva’ serie B si candida assolutamente ad essere la competizione più seguita entro i nostri confini: già dagli anticipi del sabato, per esempio, sfide emozionanti ed assolutamente imprevedibili.

Si parte subito, sabato, con Vicenza-Crotone e Pro Vercelli-Novara, due incontri validi l’uno per i playoff, l’altro per la lotta retrocessione. La compagine calabrese è di sicuro la rosa momentaneamente più in forma del campionato, ma occhio ai biancorossi, rivelazione dello scorso anno. Assoluta incertezza, invece, nell’altra sfida. Tra i 90’ più ricchi di suspense, inoltre, si inserisce Trapani-Salernitana, due squadre che fanno del gruppo e dell’agonismo la loro arma vincente. Difficile per i campani, ma mai dire mai.

Domenica ricca, poi, di emozioni ed imprevedibilità. Spicca fra tutti, come il più brillante diadema di una corona, il big match Cagliari-Cesena, partita che potrebbe già definire la rosa da inseguire e quella, invece, costretta a farlo. Sfida tra squadre in crisi, seppur di diversa entità, quella tra Livorno ed Avellino: sia i toscani che i campani hanno l’obbligo dei tre punti e la vocazione offensiva delle due compagini renderà i 90’ sicuramente emozionanti. Di sicuro però, la posizione in classifica è differente, essendo il Livorno in piena corsa per i primi posti a differenza degli irpini, penultimi. Apparentemente impossibile, invece, la trasferta dell’Entella in casa del Perugia, così come risulta difficile immaginare un Lanciano che fa risultato a Bari. Sfida tutt’altro che facile, invece, per il Pescara di Oddo: l’Ascoli non è rosa capace di competere con le grandi della serie B, ma il collettivo bianconero non deve essere sottovalutato, pena brutti ed inaspettati scivoloni.

Tra le squadre di metà classifica, spunti interessanti giungeranno dall’incontro Modena-Latina, mentre tutto da seguire Spezia-Ternana, match apparentemente a favore dei liguri ma guai a considerare spacciati gli ospiti: sono in forma e pronti a risalire la classifica. Sfida salvezza nonché derby regionale, infine, quella tra Como e Brescia: i padroni di casa sono tecnicamente meno forti, ma se non dovessero fare punti nemmeno contro una diretta concorrente per la salvezza, rischierebbero di dire prematuramente addio alla serie B dopo solo un anno di permanenza.