Vicenza-Crotone, un punto a testa: al Menti finisce 0-0

Match a reti inviolate, quello tra Vicenza e Crotone. I padroni di casa non riescono a vincere, nonostante l'uomo in più, sbagliando anche un rigore con Giacomelli. Mai domo invece il Crotone

Vicenza-Crotone, un punto a testa: al Menti finisce 0-0
Al Menti finisce 0-0
Vicenza
0 0
Crotone

Al Menti sfida di lusso di Serie B, quella tra Vicenza e Crotone. Le due formazioni, con un gioco molto offensivo, sono tra le più in forma del campionato nonché tra le compagini più temibili da affrontare, ma al Menti finisce 0-0.

Partita subito emozionante, con biancorossi gagliardi e pimpanti ma con gli ospiti più pericolosi: al 14’, infatti, ci prova Salzano su punizione, Vigorito è però attento. Dopo i primi minuti si sveglia il Vicenza che rischia di passare in vantaggio al 22’ con Cinelli che, davanti la porta, stecca la conclusione. Le due squadre si equivalgono e ciò limita la bellezza del match, con dieci minuti di confusione in cui nessuna delle due formazioni riesce ad imporsi. Quando la prima frazione sembra avviarsi però verso una blanda fine, ecco l’occasione che non ti aspetti: al 38’ infatti, l’arbitro Di Paolo fischia un rigore a favore dei padroni di casa a causa di un fallo di mano di Claiton. Potrebbe essere l’accidente capace di modificare l’inerzia del match e, invece, si salva il Crotone perché Giacomelli, il migliore dei suoi, calcia alto. Primo tempo che si conclude senza altre emozioni.

Seconda frazione fin da subito pimpante: al 54’ sfiora il gol il Crotone con Martella, che per due volte in pochi secondi tenta senza fortuna la marcatura decisiva. Il buon momento degli ospiti però finisce pochi minuti dopo, quando Ricci viene espulso per doppio giallo, dopo un fallo sullo scatenatissimo Giacomelli. Inizia, quindi, il dominio biancorosso. Al minuto 61 sfiora il gol Gatto, sei minuti dopo è ancora l’esterno ad impensierire l’ottimo Cordaz. Il Crotone però, nonostante l’uomo in meno e l’obbligato gioco di rimessa, non si arrende, accarezzando il sogno di un miracoloso vantaggio con De Giorgio, al 78’. La conclusione dell’ala ospite è l’ultima azione di rilievo della partita, che termina senza ulteriori emozioni dopo tre minuti di recupero.

Ci si aspettava sicuramente qualche emozione in più dal match ma, se è vero ciò che dice Arrigo Sacchi, 0-0 è il risultato perfetto tra le due formazioni. Ai punti avrebbe vinto il Vicenza, merito però al Crotone di non essere andato KO. I padroni di casa hanno indubbiamente tenuto in mano il pallino del match, senza sugellare però la supremazia con i tre punti. Migliore in campo per il Vicenza sicuramente Giacomelli, per quanto decisivo in negativo causa rigore sbagliato. Tra gli ospiti in evidenza il portiere Cordaz ed il difensore Claiton.