Serie B: Cade il Pescara, risorge il Trapani

Sconfitte dolorose per Cesena, Livorno e Pescara. Scappa solo il Cagliari e tornano prepotentemente in corsa Vicenza e Trapani. Risorge, poi, la Ternana.

Serie B: Cade il Pescara, risorge il Trapani
Cade il Pescara, risorge il Trapani

Tanti gol ed altrettante emozioni, nella dodicesima di serie B: si parte con il tonfo del Cesena in casa del Latina del neo-allenatore somma. Gli emiliani, infatti, perdono 1-0 grazie alla rete di Corvia e lasciano scappare il Cagliari. Cade anche il Livorno fuori casa, 1-0 della Pro Vercelli ed autogol di Moreira. Vince invece il Cagliari, unica formazione a sfruttare il match facile, per 2-1 e contro un Modena evanescente. Da registrare la doppietta di Joao Pedro.

In chiave playoff, grandissima prestazione del Novara, autore di un perfetto 4-0 contro il Brescia, altra squadra in forma. Continua quindi il periodo magico degli uomini di Baroni, dalle stalle alle stelle in poco meno di cinque turni. Netto 3-0 anche del Vicenza contro un claudicante Ascoli, un risultato ottimo per i biancorossi, considerando soprattutto la sterilità di risultati delle formazioni sopra in classifica. Risorge e torna in corsa per i playoff, proprio a sottolineare l’imprevedibilità di questo campionato, il Trapani: 5-1 allo Spezia e sogno promozione di nuovo nel mirino.

Per la salvezza, invece, colpaccio assolutamente inaspettato della Ternana, abile a rimontare in casa del Pescara e a fissare il risultato sull’1-2. Tre punti miracolosi e che danno tantissimo respiro agli umbri. Pareggio emozionante, 2-2, tra Entella e Como, risultato che però serve pochissimo ai lombardi, sempre ultimi. Una giornata, quindi, capace di regalare emozioni a non finire e tonfi dolorosissimi, in un crescendo di colpi di scena comuni solo ad un campionato spettacolare come la serie B.