Sassuolo, parla Di Francesco: "Con la Samp voglio una grande prestazione"

Il tecnico dei neroverdi si prepara alla sfida di Marassi: "Voglio rivedere gli atteggiamenti che ci hanno portato a questa classifica"

Sassuolo, parla Di Francesco: "Con la Samp voglio una grande prestazione"
Sassuolo, parla Di Francesco: "Con la Samp voglio una grande prestazione"

Domani alle ore 18:00 prenderà vita il primo posticipo tra Sampdoria e Sassuolo, mentre chiuderà il 15º turno alle ore 20:45 Carpi-Milan. I neroverdi nei giorni scorsi sono stati eliminati in Coppa Italia dal Cagliari (1-0 in Emilia per i sardi) e potrebbero arrivare alla sfida contro la Sampdoria con il fiato corto e demoralizzato.  Di Francesco, tecnico del Sassuolo, è intervenuto nell'odierna conferenza stampa: "Ho visto i ragazzi concentrati e attenti ma le risposte, come sempre, le dà il campo, e io voglio quelle giuste domani alle 18".Voglio rivedere gli atteggiamenti che ci hanno portato a questa classifica - afferma Di Francesco in conferenza stampa - voglio continuità di risultati, ma soprattutto voglio una grande prestazione sia dal punto di vista mentale che fisico".

Domani sarà na partita fondamentale contro una Sampdoria reduce da tre sconfitte consecutive: "In casa è una squadra diversa - afferma Di Francesco - ha creato difficoltà a tutti tranne alla Fiorentina, hanno voglia di fare bene, con un allenatore diverso, che per me è un amico, domani saremo avversari e poi, dopo il fischio finale, amici come prima. Noi dobbiamo ripartire dalla prestazione con la Fiorentina, da quella voglia di fare la partita, con la stessa mentalità, indipendentemente dal fatto che si giochi in casa o fuori". Out  Magnanelli per la delicata sfida di Marassi: "Non sarà convocato per un problema muscolare, speriamo di recuperarlo per la prossima partita. È un giocatore importante ma sono convinto che chi scenderà in campo darà il massimo. Accontentarsi è una cosa che io non accetto, è successo col Cagliari, ma tante volte dagli schiaffi vengono le risposte, mi aspetto la cattiveria e la determinazione che ci hanno contraddistinto".