Carpi, obiettivo salvezza: acquisti in casa Napoli?

Il direttore sportivo della società neo promossa ha parlato ai microfoni di Radio Crc del mercato che attende la squadra romagnola, che cercherà di completare l'organico a disposizione di Castori per puntare al sogno salvezza. Realtà o utopia?

Carpi, obiettivo salvezza: acquisti in casa Napoli?
Carpi, obiettivo salvezza: acquisti in casa Napoli?

Dieci punti in classifica, sei quelli di distacco dall'ultima posizione utile per cullare i sogni di permanenza in Serie A occupata dal Genoa di Gasperini in piena crisi: inesorabilmente duro lo scotto che ha pagato il Carpi di Fabrizio Castori in questi primi quattro mesi di impatto con la massima serie, anche se gli emiliani hanno sempre dimostrato di giocarsela a viso aperto contro tutte le avversarie. Non ultima la bella prova contro la Juventus, che ha confermato il trend che vedeva i biancorossi mettere i bastoni tra le ruote a tutte big di classifica. Tuttavia, quello che sembra essere mancato alla squadra romagnola è quel pizzico di cinismo in più, negli scontri diretti, per provare a fare il salto di qualità verso il sogno salvezza. 

Il mercato di gennaio potrebbe risultare utile in tal senso, per provare ad alimentare questo sogno e completare, nel miglior modo possibile, la rosa a disposizione del mister della promozione. Carpi che, con ogni probabilità, non farà investimenti onerosi, ma solo operazioni che possano garantire a Castori una valida alternativa, oltre che funzionali al progetto tattico, ai calciatori già presenti. E' proprio Giancarlo Romairone, direttore sportivo degli emiliani ex Spezia e Pro Vercelli, ai microfoni di Radio Crc ad analizzare il da farsi in vista dell'arrivo della sessione di mercato invernale: "A Carpi stiamo valutando come intervenire per rinforzare la rosa. Cerchiamo giovani di temperamento che possano aiutarci a lottare per la permanenza in Serie A".

In quest'ottica potrebbero considerarsi le operazioni, dal Napoli di Giuntoli, che vedrebbero i giovani Dezi, Chalobah e Rafael rinforzare gli emiliani: "Sono calciatori interessanti, i calciatori giovani del Napoli che stanno trovando poco spazio potrebbero trovare la giusta vetrina per i prossimi sei mesi a Carpi, tuttavia con Giuntoli non ne ho ancora parlato". Proprio per quanto riguarda gli azzurri di Sarri, infine, il ds del Carpi si esprime così: "Credo che cedere, prima di acquistare, sia la problematica di tutti gli operatori di mercato in vista di Gennaio. Il Napoli è in buone mani perchè Giuntoli, dopo un buonissimo percorso a Carpi, sta dimostrando le sue qualità. Giuntoli conosce bene Letizia, ma non c'è stato nessun contatto". 

Rafael, portiere brasiliano titolare nella prima parte della scorsa stagione, potrebbe giocarsi il posto con Belec, anche se l'ex Inter nell'ultimo periodo sembra aver fornito discrete certezze. Diverso il discorso a centrocampo, dove Lollo, Bianco e Marrone potrebbero aver bisogno di un aiuto per garantire maggiore fisicità e dinamismo al reparto centrale della squadra di Castori: Chalobah sembra l'obiettivo principale, avendo dimostrato con gol e giocate in Europa League le sue potenzialità. Ciononostante è sempre difficile, per un giovane dell'età dell'inglese, fare la differenza in pochi mesi in una squadra che culla un obiettivo così importante. Staremo a vedere se alle parole del ds seguiranno i fatti.