Sassuolo - Frosinone, tra Europa e salvezza

Riprende la Serie A anche per Sassuolo e Frosinone, due squadre dagli obiettivi diametralmente opposti. Di Francesco proverà ad inseguire il sogno europeo fino alla fine della stagione, mentre Stellone proverà a tutti i costi a restare aggrappato al treno salvezza

Sassuolo - Frosinone, tra Europa e salvezza
Sassuolo - Frosinone Pre

Al Mapei Stadium si riaccendono le luci della Serie A dopo le due settimane di sosta (davvero necessarie?), con il Sassuolo ed il Frosinone che si preparano a scendere in campo in una sfida che ci dirà molto sul prosieguo della stagione delle due compagini. I padroni di casa arrivano al match di questo pomeriggio da imbattuti tra le mura amiche, mentre i ciociari devono fare i conti con una classifica davvero complicata, che li obbliga a racimolare punti in ogni uscita. 

Sfida nella sfida quella tra i due allenatori, Di Francesco e Stellone, tra i più giovani della Serie A. Il primo, dopo una stagione abbastanza travagliata, è riuscito ad infondere il suo credo ai suoi ragazzi, che adesso interpretano il 4-3-3 in maniera impeccabile, mettendo in crisi anche le squadre più blasonate, dimostrando di valere anche qualcosa in più della squadra neroverde. Il secondo, invece, vive un momento difficile, con il Frosinone ancorato alla terzultima posizione in classifica, e con un calendario che lo vedrà affrontare nelle prossime 6 giornate Napoli, Roma e Juventus, insomma, niente di buono sul fronte ciociaro. 

Come detto anche in precedenza, Sassuolo e Frosinone vivono due momenti diametralmente opposti. I padroni di casa hanno trovato ormai un'alchimia che gli permette di mettere i bastoni tra le ruote anche alle squadre più forti (basta andare a vedere l'1-0 rifilato alla Juventus), soprattutto tra le mura amiche, dove non hanno mai perso. Sfida ardua quindi per i ciociari, reduci da un filotto di tre sconfitte consecutive, che oltre a pesare sulla classifica, ha pesato soprattutto sul morale della compagine laziale, che sembra adesso sempre più vicina al crollo.

Probabili formazioni

Sassuolo - Nessun problema di formazione per Eusebio Di Francesco, che finalmente ritrova Berardi dopo la lunga squalifica. Unico assente sarà lo squalificato Missiroli.
Tra i pali ci sarà il solito Consigli, mentre  la linea a 4 difensiva sarà composta da Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi e Peluso, totalmente recuperato dopo la sosta natalizia. A centrocampo il sempre presente capitan Magnanelli, coadiuvato da Pellegrini ed uno tra Duncan e Laribi. In avanti, come preannunciato, spazio a Berardi, Defrel e Sansone, frebbicitante nei giorni scorsi ma che dovrebbe scendere in campo senza problemi

Frosinone - Roberto Stellone sembra orientato a confermare il consueto 4-4-2, ma c'è anche un'idea che lo sta mettendo in crisi dal punto di vista tattico, ovvero l'utilizzo della difesa a 3 per dare una maggiore solidità alla difesa, apparsa troppe volte in difficoltà durante la prima parte di campionato (il Frosinone è la squadra che ha subito più gol in campionato, ben 34, una media di due reti incassate a partita, ndr).
Questi i probabili 11 della squadra ospite: Leali tra i pali, con Ciofani M, Diakité, Blanchard e Pavlovic. A centrocampo spazio a Tonev, Gori, Sammarco e Paganini, mentre in attacco solita coppia formata da Ciofani e Dionisi.

Sassuolo: Consigli, Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Peluso, Pellegrini, Magnanelli, Laribi, Berardi, Defrel, Sansone. 

Frosinone: Leali, M. Ciofani, Diakité, Blanchard, Pavlovic; Tonev, Gori, Sammarco, Paganini, D. Ciofani, Dionisi.