Sassuolo - Frosinone, le ultime

Dopo la sosta natalizia riprende il campionato, e una delle sfide di oggi è Sassuolo-Frosinone, in programma alle 15 al "Mapei Stadium". I neroverdi stanno disputando un ottimo girone d'andata, e la zona Europa League non è più un'utopia. Il Frosinone, invece, va a Reggio Emilia con alla ricerca di punti pesanti in chiave salvezza. Per Ciofani e soci è arrivato il momento di iniziare a raccogliere punti anche lontano dal "Matusa".

Sassuolo - Frosinone, le ultime
Sassuolo
Frosinone
Sassuolo: (4-3-3) Consigli; Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Pellegrini, Magnanelli, Laribi; Berardi, Floccari, Sansone Panchina: Pegolo, Pomini, Longhi, Antei, Ariaudo, Gazzola, Biondini, Duncan, Politano, Floro Flores, Falcinelli, Defrel Allenatore: Stellone
Frosinone: (4-4-2) Leali; M. Ciofani, Diakité, Blanchard, Pavlovic; Tonev, Gori, Sammarco, Paganini; D. Ciofani, Dionisi Panchina: Zappino, Ajeti, Bertoncini, Crivello, Russo, Chibsah, Longo, Gucher, Frara, Carlini, Castillo Allenatore: Stellone
ARBITRO: Pairetto (ITA)

Il Sassuolo e il Frosinone sono due squadre che finora, in base ai mezzi a disposizione, stanno giocando un ottimo campionato. Gli emiliani sono a un passo dall'obiettivo minimo della salvezza, ed è quindi lecito iniziare a pensare a qualcosina in più. I ciociari, invece, dopo un inizio traumatico con quattro sconfitte consecutive, hanno rialzato la testa e detto la loro. Il match sarà alquanto interessante. Le due squadre è la prima volta in assoluto che si incontrano in Serie A.

SASSUOLO - Di Francesco, che ritrova Berardi dopo i tre turni di squalifica, ha pochi dubbi di formazione. In attacco, assieme al numero 25 giocheranno Floccari e Sansone. L'unico assente è lo squalificato Missiroli, il quale sarà sostituito dal giovane Pellegrini, che formerà il centrocampo assime a capitan Magnanelli e Laribi. Per il resto, con Consigli in porta e difesa, da destra a sinistra, composta da Vrsaljko, Cannvaro, Acerbi e Peluso. 

FROSINONE - Il tecnico Stellone deve, invece, rinunciare due a pedine importanti come l'infortunato Rosi e lo squalificato Soddimo. Il modulo è sempre il 4-4-2, e davanti a Leali giocheranno Matteo Ciofani, che sostituisce l'ex Roma e Parma, Diakitè, Blanchard e Pavlovic. Quest'ultimo è in vantaggio su Crivello. Mentre a centrocampo spazio a Tonev e Paganini sulle fasce, con Gori e Sammarco in mediana. In attacco, imprescindibile il duo Daniel Ciofani-Dionisi.