Inter Vs Carpi terminata in Serie A 2015/16: la sblocca Palacio, pareggia Lasagna (1-1)

Inter Vs Carpi terminata in Serie A 2015/16: la sblocca Palacio, pareggia Lasagna (1-1)
Uno scatto dal match dell'andata. Google.
Inter
1 1
Carpi
Inter: (4-4-2): Handanovic; Montoya (min. 73 Nagatomo), Murillo, Juan Jesus, Telles (min. 46 Miranda); Ljajic, Felipe Melo, Brozovic, Perisic; Palacio (min. 84 Jovetic), Icardi.
Carpi: (3-5-2): Belec; Zaccardo, Romagnoli, Pasciuti; Letizia (min. 60 Daprelà), Pasciuti, Crimi, Bianco, Martinho (min. 73 Di Gaudio); Mancosu (min. 68 Lasagna), Mbakogu
SCORE: 1-0, min. 40, Palacio. 1-1, min. 90 + 3, Lasagna.
ARBITRO: Andrea Gervasoni (ITA) ammonisce Telles (min. 20), Palacio (min. 63), Daprelà (min. 63), Suagher (min. 79); espelle Pasciuti (min. 40 e 83).
NOTE: 21esima giornata del Campionato di Serie A 2015/2016, in campo Inter-Carpi a San Siro. Calcio d'inizio alle 15.



I gol di Palacio e di Lasagna.

17.00 - Il Carpi quindi ottiene un punto importantissimo a Milano con l'Inter grazie al gol nei minuti finali di Lasagna e si può dire soddisfatto, l'Inter invece ottiene il 5° punto in 5 partite e il Napoli vola...
Da Gianluigi Sottile a nome della redazione di VAVEL Italia è tutto, alla prossima live scritta sempre qui!

16.55 - Che finale a San Siro! La storia magica di Kevin Lasagna magari ve la racconteremo un'altra volta. Meritato pareggio del Carpi che trova un punto all'ultimo sofferto fino in fondo. Ha sprecato troppo l'Inter con la partita in mano, e gli errori si pagano.

90' + 5' - FINISCE QUI!

90' + 4' - Primo gol in Serie A per Lasagna su una grande palla, l'Inter paga il fatto di non aver chiuso il match.

90' + 3' - GOOOOOOOOOOOOOL! LASAGNA!

90' + 2' - Grandissimo intervento di Romagnoli su Ljajic.

90' + 1' - 4 minuti per le speranze del Carpi.

90' - Fuorigioco di Zaccardo che aveva trovato però la mano di Handanovic.

89' - Il Palermo pure vince con l'Udinese, e sembra una situazione molto difficile per gli emiliani che adesso trovano un corner.

87' - Gestisce l'Inter cercando di addormentare il match. Intanto il Napoli ha praticamente già vinto col parziale di 2-4 a Marassi.

85' - Romagnoli rimonta Icardi alla grande, si era involato l'argentino ma si fa recuperare su una gran palla di Perisic.

84' - Dentro Jovetic per Palacio che si prende la standing ovation, meritatissima. Probabilmente uomo partita El Trenza.

83' - ROSSO PER PASCIUTI! DOPPIO GIALLO PER INTERVENTO IN RITARDO SU MIRANDA! CARPI IN 10.

82' - BELEC! DOPPIA PARATA INCREDIBILE! Prima su Melo, poi su Palacio. Grande doppia parata del portiere ex di questo match.

81' - Corner per l'Inter.

80' - Melo sul muro della barriera tira alto.

79' - Punizione dai 17-18 metri per l'Inter su fallo di Suagher su Jesus. Ammonito il difensore emiliano.

78' - Pallone gestito male dall'Inter, ripartenza Carpi. Gran copertura di Palacio, meritati gli applausi.

76' - Bell'idea di Palacio che crossa basso e forte sul secondo palo dove però non c'è nessuno dopo un grande stop orientato. Nagatomo per Montoya.

75' - Pronto Nagatomo nell'Inter. Tanti errori tecnici in questa fase.

73' - Esce Martinho, entra Di Gaudio come ultimo cambio per gli emiliani.

72' - Quanti errori per l'Inter, ci prova il Carpi.

70' - Pallone perso per Montoya che ha evidenti problemi con l'ambiente che (giustamente, direi) lo fischia.

69' - MARTINHO! GRAN PERCUSSIONE DEL BRASILIANO, TIRO MURATO DA MIRANDA CHE ANTICIPA HANDANOVIC DI POCO IN CORNER!

68' - Tiro murato di Crimi. Melo sente tirare dopo un intervento precedente. Esce Mancosu, entra Lasagna.

67' - Entrerà Lasagna nel Carpi.

66' - Tentativo di Ljajic murato, la tiene in campo Icardi.

64' - Bel dribbling di Mbakogu su Miranda e copertura di Jesus in corner.

63' - Doppio giallo Palacio-Daprelà per qualche incomprensione di troppo.

62' - MELO! VICINO AL GOL FELIPE MELO! GRAN PARATA DI BELEC SUL TIRO DA FUORI, ORA CORNER.

61' - Girata difficile (troppo) cercata da Mancosu.

60' - Esce Letizia, entra Daprelà. Non ce la fa quindi il nativo di Scampìa.

59' - Altro scontro Mbakogu-Melo col brasiliano che ne esce peggio, ma non sembra niente di grave.

57' - A terra Letizia. Cure mediche per lui.

56' - Laterale Inter sull'asse Montoya-Ljajic chiusa da Crimi.

54' - Corner per il Carpi. Lunghissimo.

52' - Azione insistita dell'Inter sulla sinistra, ma finisce con una laterale del Carpi.

50' - Tiraccio di Miranda.

49' - PERISIC! GRAN TIRO PARATO DA BELEC! Adesso corner...

48' - Cross basso bloccato da Belec.

47' - Tatticamente l'Inter schiera una specie di 3-4-1-2 con Perisic che fa l'esterno a sinistra, Ljajic dietro alle due punte.

16.03 - SI RICOMINCIA!

16.01 - Entrerà Miranda per Telles.

16.00 - Dagli altri campi: per l'Inter la Samp ha riaperto la partita col Napoli portandosi sull'1-2. Per il Carpi invece il Palermo vince 1-0 sull'Udinese, pari tra Hellas e Genoa, 1-1.

15.55 - Bel primo tempo a San Siro, intenso con svariate occasioni. Il Carpi recrimina per questo tocco col braccio di Murillo sul tiro di Bianco che è nettissimo ma sembra proprio che sia stato inevitabile per il colombiano. Comunque gli emiliani hanno dato parecchi grattacapi all'Inter che il gol lo ha trovato solo in contropiede; tuttavia i nerazzurri hanno decisamente fatto una buona partita con la solita compattezza e hanno tenuto botta sulla grande prestazione degli avversari trovando con maturità il vantaggio.

45' + 2' - Termina il primo tempo, 1-0 Inter. Gol di Palacio.

45' + 1' - Bianco tira e forse viene murato col braccio da Murillo, da rivedere. Ancora pochi secondi da giocare, solo un minuto di recupero.

44' - Nel frattempo il Palermo in vantaggio con Quaison sull'Udinese e parzialmente a +7 sugli emiliani con lo scontro diretto domenica prossima. Tiro di Perisic che però era troppo defilato.

43' - Altra azione dell'Inter interrotta da Pasciuti.

41' - In contropiede il primo gol del Trenza su un tiro deviato di Perisic. Ammonito Pasciuti per proteste per un fuorigioco che non c'è.

40' - GOOOOOOOOOOOOOOOOOL! PALACIOOOOOOOOOOO!

38' - Confusione, ne esce vincente il Carpi sulla sinistra con errore di Montoya e altro calcio d'angolo per gli emiliani.

37' - Tiro di Martinho, deviazione e corner.

36' - Nulla da segnalare. Curiosità tattica: Ljajic sta giocando quasi da punta, e Palacio molto sull'esterno.

34' - Possesso palla sterile dell'Inter, adesso il ritmo si è abbassato. Ultime dagli altri campi in contemporanea: il Napoli vince 0-2 a Marassi, la Fiorentina ha già vinto 2-0.

32' - Botta al volo di Perisic sul liscio di Murillo, che chance sbagliata!

31' - Corner guadagnato dall'Inter.

29' - Suagher chiude bene Ljajic.

28' - Nessuna conseguenza dal corner, contropiede emiliano arginato.

27' - In area colpo a botta sicura di Palacio e gran salvataggio di Crimi. Sul ribaltamento di fronte Mancosu si accentra e tira centrale. Ora corner per i nerazzurri.

26' - SALVATAGGIO SULLA LINEA DI CRIMI!

26' - Schema Inter con botta di Icardi che viene murata in corner.

25' - Laterale in zona offensiva per il Carpi. Contropiede Inter sull'asse Ljajic-Palacio con El Trenza che guadagna una punizione dalla destra.

23' - Fallo di Crimi su Ljajic a centrocampo.

22' - In difficoltà l'Inter con gli emiliani che stanno giocando bene, partita preparata alla grande: il minimo fatto benissimo. Questo é il Carpi.

21' - Murata la punizione del Carpi da Jesus.

20' - Ancora Handanovic, prima errore difensivo con gran parata; ora fallo di Telles che becca il giallo.

19' - MBAKOGU! CHE PARATA DI HANDANOVIC!

17' - Cross di Pasciuti, nessuna conseguenza.

16' - Grande intervento di Murillo in scivolata da ultimo uomo, Mbakogu era lanciato verso Handanovic.

15' - Quando l'Inter é chiamata a fare la partita sente la mancanza di un regista, uno che illumini. Dubbio contatto Icardi-Suagher in area del Carpi.

13' - Altra bella giocata di Perisic col doppio passo. Altro tiro, alto.

11' - Corner per l'Inter. Nessuna conseguenza. Sul ribaltamento di fronte fallo su Mbakogu dopo una palla persa da Montoya.

9' - Bella giocata di Perisic terminata con un tiro centrale.

8' - Dominano la partita i neroazzurri, giustamente i biancorossi aspettano gli errori degli avversari.

6' - Fallo su Ljajic. Buona chance da punizione sulla sinistra. Sulla barriera.

5' - Dopo il brivido per i neroazzurri continua la partita, e c'é pure qualche dubbio che il fallo effettivamente ci fosse. Qui già terzo cross dalla sinistra ma chiuso da Letizia.

3' - GOL ANNULLATO A MBAKOGU! Il nigeriano si era autolanciato e niente, ha trattenuto Montoya e gli ha fatto fallo.

2' - Altro cross, stavolta migliore, di Telles. Non ci arriva Icardi nè tantomeno Palacio.

1' - Cross lungo di Perisic. Non la tocca nessuno.

15.02 - SI COMINCIA! PALLA ALL'INTER!

15.01 - SQUADRE IN CAMPO! A BREVE SI COMINCIA!

14.57 - Formazione molto offensiva dell'Inter che schiera praticamente 4 punte fra esterni e attaccanti, e poi anche Brozovic. Il Carpi dalla sua con due punte vuole giocarsela.

14.55 - FORMAZIONI UFFICIALI:

Inter: Handanovic;  Montoya, Murillo, Juan Jesus, Telles; Ljajic, Felipe Melo, Brozovic, Perisic; Palacio, Icardi.
Carpi: Belec; Zaccardo, Romagnoli, Pasciuti; Letizia, Pasciuti, Crimi, Bianco, Martinho; Mancosu, Mbakogu.

14.00 - Grandi novità: la formazione dell'Inter sembra essere orientata verso un 4-4-2 che si presenterebbe così: Handanovic;  Montoya, Murillo, Juan Jesus, Telles; Ljajic, Felipe Melo, Brozovic, Perisic; Palacio, Icardi. Nel Carpi schieramento sempre confermato, l'Inter dà un turno di riposo a Miranda anche perchè già diffidato rischiava di saltare il match col Milan della prossima settimana.

12.15 - Giungono notizie non ufficiali che parlano di chance per Felipe Melo a centrocampo in un 4-3-3 che escluderebbe Jovetic nell'Inter. Staremo a vedere, con Mancini niente è certo...

Buongiorno cari lettori di VAVEL.com e benvenuti nella live scritta di Inter-Carpi, match della 21esima giornata di Serie A 2015/2016. Come al solito vi accompagneremo nell’avvicinamento al match e poi vi racconteremo lo svolgersi dei 90 minuti, che inizieranno alle 15.

Prima di tutto, come al solito, le probabili formazioni:  i neroazzurri dovrebbero schierare Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Murillo (Jesus?), TellesMedel, Kondogbia (Brozovic?); Perisic (Biabiany?), Jovetic, Ljajic; Icardi (Palacio?). La risposta degli emiliani con tutte le probabilità prevederà Belec; Zaccardo, Romagnoli, Suagher; Pasciuti, Crimi, Bianco, Lollo, Letizia; Di Gaudio, Mbakogu, con questa squadra che sembra che non subirà grosse variazioni, viste le squalifiche di Gagliolo e Cofie.

Il momento di forma dell’Inter è decisamente migliorato (almeno a livello mentale) dopo la trasferta vincente di Coppa Italia col Napoli, nonostante in campionato abbia ottenuto appena 4 punti nelle ultime 4; il Carpi è tornato ad essere sé stesso e viene da un punteggio pieno nelle ultime due, quindi sicuramente col morale alle stelle. Ci aspettiamo comunque che siano i neroazzurri a fare la partita, le giocate di Jovetic e Icardi possono sicuramente aiutare a vincere. Dalla sua il Carpi con Di Gaudio e il ritrovato Mbakogu in attacco conosce le proprie armi e vuole attuarle anche a San Siro.

I PRECEDENTI – Unico incontro fra le due squadre in partite ufficiali è quello del match d’andata, terminato 1-2 per i nerazzurri grazie alla doppietta di Jovetic nel finale con un rigore. Quindi match che mai si è disputato a San Siro, un inedito di questa Serie A, con l’Inter che ha di conseguenza vinto tutti gli scontri precedenti (1): questo nei match ufficiali. Anche nelle amichevoli a San Siro non ne abbiamo mai viste di partite fra queste due; ma ci sono altri tre precedenti, di cui uno terminato addirittura 4-4, l’unico non perso dagli emiliani.

LE STATISTICHE – Interessante che non ci sia neanche tanta differenza nei gol segnati da queste due squadre (25 i neroazzurri, 19 gli emiliani), ma la vera differenza è la difesa: l’Inter ha subito appena 13 gol, il Carpi ben 35. E la posizione in classifica conferma che almeno in Italia prima di tutto viene la difesa… i migliori realizzatori di queste squadre sono Icardi (8 gol) e Borriello (4 gol) col secondo però non convocato per i soliti motivi di mercato, che lo hanno messo fuori rosa: tanto dipenderà anche dai portieri nel fermare gli assalti dei realizzatori, ed Handanovic al momento ha il monopolio dei primati e dei meriti fra i colleghi.

Il portiere del Carpi Belec (scuola Inter, quindi un ex) invece sicuramente non ha gli stessi meriti; la sua stagione non esaltante lo ha visto pure alternato a dei compagni, tipo Brkic che sarebbe il titolare ma adesso ai box. Inoltre il Carpi è la squadra che ha corso di meno in Serie A, l’Inter in questa speciale classifica è 12esima, quindi almeno a livello di intensità non ci aspettiamo una gran partita.

GLI ALLENATORI – Mancini ha detto che “Abbiamo avuto un rallentamento, ora è obbligatorio vincere perché dobbiamo tornare primi, queste partite però sono le più difficili.”, insomma non sono concesse distrazioni visto il Derby in arrivo e in mezzo la sfida di semifinale con la Juventus in Coppa Italia. Saranno 6 partite in 15 giorni, non una sfida facile per i nerazzurri che però contano di farcela. Castori ha risposto che “Domani sarà una partita difficilissima contro una squadra molto forte ed equilibrata come l’Inter. Andremo ad affrontare la gara con lo spirito giusto, con serenità, abbiamo la consapevolezza di essere in un buon momento e vogliamo giocarci la partita": quindi grinta, la squadra non dovrà mollare un centimetro per compiere il colpaccio: vincere per la prima volta nella storia contro l’Inter.

Diretta scritta Inter Carpi

LA CLASSIFICA – L’Inter è terzo in classifica, a -4 dal Napoli, -2 dalla Juve, +2 sulla Fiorentina e +5 sulla Roma, stanziato a 40 punti. Il Carpi è terzultimo a -4 dal Palermo, che apre la zona salvezza. Vincere è fondamentale quindi anche dal punto di vista concreto degli obiettivi, seppur diversi, da raggiungere.