Frosinone sfortunato, l'Inter passa al Matusa. Stellone: "Meritavamo il vantaggio"

Il tecnico dei ciociari a fine partita: "Il gol l’abbiamo preso su una grande giocata di un grande giocatore che è Icardi. Per il resto, se c’è una squadra che doveva andare in vantaggio siamo noi.

Frosinone sfortunato, l'Inter passa al Matusa. Stellone: "Meritavamo il vantaggio"
Roberto Stellone, GazzettaWorld

L'Inter espugna il Matusa grazie ad una rete di Icardi nella ripresa. Sfortunato il Frosinone che colpisce 2 pali e una traversa (ancora sul risultato di 0-0) e chiude in 10 per l'espulsione di Blanchard. Restano gli applausi a fine partita di tutto lo stadio, ma i ciociari restano in penultima posizione e la lotta per la retrocessione diventa più dura.

Roberto Stellone è intervenuto in sala stampa a fine partita. Palo e traversa, una partita che poteva prendere tutt'altra piega: "La partita? Il gol l’abbiamo preso su una grande giocata di un grande giocatore che è Icardi. Per il resto, se c’è una squadra che doveva andare in vantaggio siamo noi. L'espulsione di Blanchard è stata esagerata, ma nonostante fossimo in 10 abbiamo rischiato di pareggiare. Siamo stati sfortunati in tante altre occasioni. Ma sono soddisfatto della prestazione e ringrazio i ragazzi. Prestazione dell’Inter? La partita andava affrontata in questo modo. Avevamo un uomo davanti la difesa per evitare passaggi filtranti pericolosi e avere più copertura. Andava affrontata così, concedere poco e ripartire in contropiede, ma siamo stati sfortunati. La vittoria dell’Inter, diversamente da quella dell’andata, possiamo dire che non è molto meritata".

Frosinone Inter 0-1, Icardi. Ansa
Frosinone Inter 0-1, Icardi. Ansa

Partita brutta, caratterizzata di fatto da tre lampi: i due legni colpiti dal Frosinone nella ripresa e il gol di Icardi: "Non voglio dire Vittoria immeritata - ha analizzato Stellone- ma possiamo dire Frosinone sfortunato. Dobbiamo fare 6 punti in casa e 5-6 punti fuori casa per sperare ancora di salvarci. Possiamo farlo, le nostre motivazione devono prevalere su quelle delle altre squadre. Affrontiamo una partita alla volta, magari potremmo vincere una partita anche per fortuna." Dati alla mano, 5 ammoniti più un espulso per la squadra di casa, contro due dell'Inter: "Arbitraggio? Non scandaloso, ma ha gestito male le ammonizioni". La salvezza, diventa ora più complicata: "Mancano 6 partite - ha dichiarato in chiusura il tecnico del Frosinone- di cui 4 sono alla nostra portata e due sono difficili da affrontare. Sperando in un risultato negativo fuori casa delle altre, dobbiamo fare qualcosa in più fuori casa. Se riusciamo a fare 6-7 punti possiamo sperare. La prestazione di oggi mi fa ben sperare perché la squadra ci crede, i tifosi ci credono e noi ce la stiamo mettendo tutta. Partite vinte con un po’ di fortuna non me ne ricordo, anzi, purtroppo tanti punti li abbiamo persi perché siamo stati sfortunati. "