Frosinone, Stellone: "Ecco la tabella per la salvezza, le prossime tre gare decidono la stagione"

Roberto Stellone parla in conferenza stampa alla vigilia dello spareggio salvezza contro il Verona di Delneri.

Frosinone, Stellone: "Ecco la tabella per la salvezza, le prossime tre gare decidono la stagione"
Roberto Stellone, frosinonecalcio.com

La prestazione con l'Inter settimana scorsa c'è stata, non sono mancati i complimenti per il Frosinone di Stellone, ma ancora una volta non sono arrivati punti importanti per la classifica. Contro il Verona si tratta di una sfida salvezza e il risultato deve arrivare. Se attraverso la prestazione meglio, ma ora è il momento di essere concreti.

Lo spiega bene Roberto Stellone in conferenza stampa: "Conteranno testa e motivazione, servirà una gara di grande sacrificio. È una partita molto importante, nelle prossime tre gare si deciderà tutta la stagione. Secondo me questa partita ti darà molto in caso di risultato positivo e ti farà affrontare le altre due con una testa diversa. Non c'è niente di scritto, molte volte si vincono partite in maniera inaspettata. A Empoli abbiamo vinto anche se non abbiamo fatto la nostra miglior prestazione, al contrario a Bologna o a Modena non abbiamo ottenuto quanto avremmo meritato." 

Il Verona è tutto meno che rassegnato: "L'Hellas Verona ci crede, vedono la salvezza a sei punti e, in caso di vittoria, potrebbero andare a tre punti. Si fanno i loro calcoli. Vengono da due buone prestazioni, ci credono, hanno un grande stadio e cercheranno di dare il massimo per restare in corsa. In caso di pareggio o sconfitta, gli si chiuderebbe il campionato per questo daranno ancora di più. Dobbiamo stare sullo stesso livello e pensare che questa partita per noi è importante come per loro. Andare a 30 punti ci permetterebbe di affrontare il Chievo non con l'obbligo di vincere. Dipende anche dagli altri risultati. È una partita dove dovremo dare il massimo, dare ancora di più di quello che abbiamo dato in altre partite perché si può fare. Anche vedendo i calendari delle altre, dico che si può fare.  Dovremo fare tre vittorie e uno o due pareggi."

Qualche indicazione anche sulla formazione: "Pavlovic? Si è allenato con la squadra, devo decidere se far giocare lui o Crivello. Gli assenti "veri" sono Dionisi e Sammarco, gli altri sono da valutare. Modulo? Partiremo con il 4-3-3. Difesa? Partiranno titolari Russo e Pryyma perché hanno fatto bene quando sono stati chiamati in causa."