Il Frosinone sbanca Verona: 1-2 al Bentegodi. I tecnici dopo la gara

Delneri e Stellone commentano la vittoria dei ciociari sul campo dei veneti, ormai destinati alla retrocessione.

Il Frosinone sbanca Verona: 1-2 al Bentegodi. I tecnici dopo la gara
Un contrasto durante la gara di oggi. | Google.

Il Frosinone si rilancia nella corsa salvezza, mantiene il passo del Carpi e sorpassa il Palermo con la vittoria odierna sul campo dell'Hellas Verona. Proprio i veneti, invece, vedono nella giornata odierna le pochissime speranze di rimanere in Serie A sparire quasi definitivamente. Il tecnico ciociaro Stellone commenta ai microfoni di Radio Rai e di Sky Sport la vittoria di oggi in questo modo: "Vittoria sofferta e prestazione importantissima per la classifica. Sono contento per la prestazione di alcuni singoli, abbiamo fatto una grande partita di sacrificio e non ci siamo disuniti dopo il loro pareggio. Loro erano pericolosi sulle palle inattive, però noi non ci siamo mai disuniti, e abbiamo trovato questo gol che ci regala tre punti importantissimi per il morale e la classifica. Non so cosa sia successo nel finale, ero impegnato a festeggiare la vittoria".

Quante erano le aspettative di essere ancora in corsa per la permanenza in lega maggiore ad inizio anno? "Pensiamo a noi, mancano cinque giornate e siamo a un punto dalla salvezza. Mercoledì ci aspetta un'altra gara e poi giocheremo con il Palermo. Avevamo fatto una tabella e cercheremo di seguirla. Oggi era fondamentale vincere per tenere il passo del Carpi, ora ci troviamo altre 5 gare importantissime".

Infine, se il campionato fosse iniziato alla 20esima giornata il Frosinone sarebbe quattordicesimo. Cosa è cambiato nel girone di ritorno rispetto a quello d'andata? "Un po' inesperienza nostra, un po' le altre hanno mollato; siamo partiti male, c'è stato qualche periodo delicato, ma questa squadra ha vinto due campionati non mollando mai e in questi periodi il gruppo è venuto fuori".

Molto più amari i toni dell'allenatore avversario, Gigi Delneri, all'emittente televisiva Rai: "Spiace perchè la squadra ha fatto un primo tempo sottotono mentre nella ripresa abbiamo prodotto molto. Penso che il secondo tempo rispecchi l'annata del Verona. Spiace per i tifosi perchè la delusione è tanta, ma non posso dire tanto alla squadra".

Per concludere, l'ingresso di Pazzini sembrava aver svegliato l'attacco, poi il gol allo scadere: "Abbiamo avuto situazioni importanti in area di rigore, ma un pareggio o una sconfitta non sarebbero serviti a molto. Era una gara che dovevamo vincere e abbiamo perso".

Fonte dichiarazioni Tuttomercatoweb