Di Francesco carica i suoi in vista di Frosinone: "E' la partita più importante della stagione"

Il tecnico degli emiliani è intervenuto in conferenza stampa prima di partire per la trasferta in terra ciociara. Per il Sassuolo, virtualmente sesto in classifica, il match con il Frosinone rappresenta la possibilità di tenere il Milan a distanza di sicurezza e avvicinare sempre di più il sogno Europa League.

Di Francesco carica i suoi in vista di Frosinone: "E' la partita più importante della stagione"
Eusebio di Francesco, allenatore del Sassuolo. Fonte: LaPresse

Per il Sassuolo è arrivato il momento di scrivere la storia. Il club neroverde portato al successo grazie agli investimenti di Squinzi e alla bravura di Eusebio Di Francesco, si profila un finale di stagione incandescente con la possibilità di giungere in sesta posizione che settimana dopo settimana si fa sempre più reale. Nell'ultimo turno di campionato, complice il mezzo passo falso del Milan, gli emiliani hanno operato il sorpasso, ed ora, il destino è solo nelle loro mani. 

Intervenuto in conferenza stampa, l'ex tecnico del Lecce ha subito messo a fuoco l'obiettivo, ricordando quella che potrebbe essere l'importanza di un match come questo: "Questa è la gara più importante dell'anno e ritengo che sia fondamentale avere un grandissimo approccio alla gara perché il risultato per noi è determinante". - esordisce l'abruzzese - "Noi dobbiamo essere bravi a stare in partita sapendo di trovare un ambiente caldissimo. Non si può sbagliare nulla dal primo all'ultimo minuto. Vogliamo cercare di vincere le due partite restanti, a partire da questa contro il Frosinone, squadra che in casa ha sempre fatto molto bene".

Dopo aver gettato le basi del proprio discorso, Di Francesco vira su quelle che saranno le assenze e sui giocatori che invece, potrebbero essere recuperati: "Mi dispiace non avere tanti giocatori a disposizione in difesa... Defrel si è allenato meglio rispetto a Missiroli, che viene da due mesi di stop e non può essere chiaramente al massimo della condizione per partire dal primo minuto".

Dopo aver accennato a quella che potrebbe essere la formazione di domani, Di Francesco torna a parlare della possibilità di entrare in Europa grazie al sesto posto. Comunque vada, al Sassuolo servirà il successo della Juventus in finale di Tim Cup con il Milan, ma, per il momento l'abruzzese sembra pensare solo al campo e ai 180' che restano prima della fine: "Stiamo vivendo un momento magico e potremo alla fine festeggiare qualcosa di veramente straordinario. Le imprese passano sempre da partite fatte bene e giocate con il giusto atteggiamento mentale"
In conclusione, Di Francesco si sofferma una volta di più sul fattore psicologico e sulla possibilità che i suoi vengano influenzati dal risultato del Milan, impegnato in anticipo a Bologna: "Chiaro che potremmo essere influenzati dal risultato del Milan, ma ho cercato di far capire ai ragazzi che dobbiamo concentrarci solamente sulle nostre cose. Di solito in trasferta abbiamo spesso la giusta mentalità".