Ventura: "Fa piacere l'accostamento all'Italia, ma non c'è nulla"

Il tecnico del Torino, intercettato a margine della premiazione per il Premio Calabrese, ha chiosato così sulla panchina dell'Italia

Ventura: "Fa piacere l'accostamento all'Italia, ma non c'è nulla"
Ventura: "

Si parla di tutto e di più a margine del ritiro Premio Calabrese a Soriano nel Cimino (Viterbo), con Gianpiero Ventura al centro dell'attenzione che, al suo arrivo, ha risposto alle domande dei giornalisti  riguardanti la panchina della Nazionale italiana con il solito savoir faire. Si nasconde, è il gioco delle parti, dietro alle battute di rito, consapevole che c'è molto più di un semplice interesse, di un ammiccamento. 

E così, non si sbilancia, celandosi dietro una battuta ed un'altra: "Mi gratifica comunque il premio di oggi. Certo che fa piacere essere accostato alla Nazionale, credo che a qualunque allenatore faccia piacere, tuttavia concretamente non c'è niente. Parleremmo solo del nulla".

Infine, una battuta e tanti complimenti a proposito della qualificazione alla prossima Europa League del Sassuolo, che ricalca l'impresa fatta da lui con il suo Torino qualche anno fa: "Complimenti al Sassuolo perchè si è meritato l'Europa, non ci si va se alle spalle non c'è una società importante".