Salernitana - Lanciano 1-0: granata salvi, frentani in Lega Pro

La squadra di Menichini vince anche il match di ritorno grazie alla rete di Coda e con il 4-1 dell'andata può festeggiare la salvezza. Abruzzesi retrocessi in terza serie.

Salernitana - Lanciano 1-0: granata salvi, frentani in Lega Pro
LaPresse
Salernitana
1 0
Virtus Lanciano
Salernitana: Terracciano; Tuia (Colombo, min.87), Bernardini, Empereur, Rossi (Franco, min.46); Nalini, Moro, Odjer, Zito (Gatto, min.65); Donnarumma, Coda.
Virtus Lanciano: Cragno; Salviato, Aquilanti, Amenta, Di Matteo; Rocca, Giandonato (Turchi, min.59), Bacinovic (Vitale, min.74); Marilungo, Bonazzoli (Padovan, min.59), Di Francesco.
SCORE: 1-0, min. 20, Coda.
ARBITRO: Pasqua (ITA). Admonished Empereur (min. 71)
NOTE: Ritorno play-out Serie B. Stadio "Arechi", Salerno.

La Salernitana vince anche il match di ritorno dei play-out, rendendo così ufficiale la salvezza e condannando contemporaneamente la Virtus Lanciano alla Lega Pro.

La partita di questa sera, dopo il 4-1 dell'andata, si presentava come pura formalità, ma nonostante ciò entrambe le squadre se la sono giocata al massimo dando vita ad una discreta sfida. La formazione di Maragliulo prova a comandare il gioco con i padroni di casa arroccati nella propria metà campo. Nonostante la tattica attendista, sono proprio i granata a rendersi maggiormente pericolosi con il duo d'attacco Donnarumma - Coda. Proprio il numero 9 campano va a segno su azione d'angolo, sbloccando la partita.

Gli abruzzesi provano a reagire con Marilungo e Bonazzoli cercando di non dare punti di riferimento alla difesa avversaria, ma è Di Francesco il più intraprendente della sua squadra, però non mostra mai la dovuta concretezza. Per i frentani quindi si prefigura la retrocessione in terza divisione e per la società abruzzese si prospetta un'estate piuttosto complicata, considerando anche i problemi dirigenziali che attanagliano la Virtus.

Dall'altra parte una salvezza che può essere un punto di partenza, dato che i campani sono chiamati a dimenticare quanto fatto quest'anno per poter migliorare e puntare nella prossima stagione ad un traguardo più ambizioso rispetto a quello raggiunto al termine di questo campionato.

La prima conclusione del match è del Lanciano al 5' con Di Francesco che tira un diagonale ben parato da Terracciano. Al 14' Zito riceve un buon pallone sulla sinistra e calcia, ma Cragno para bene in due tempi. Due minuti dopo ci prova Coda da fuori area, ma l'estremo difensore avversario non si fa sorprendere e blocca la conclusione. Al 21' Salernitana in vantaggio: Zito batte un calcio d'angolo a rientrare, spizza Tuia per Coda che deve solamente depositare il pallone in fondo alla rete.

I granata hanno l'opportunità del raddoppio con Donnarumma, che ben servito dall'autore del gol, si fa soffiare il pallone da Cragno. Alla mezz'ora è ancora il numero 30 campano a provarci da fuori area, ma la palla si perde oltre la traversa. Sempre Donnarumma tenta una conclusione a giro che si spegne a lato. Bonazzoli salta Moro e prende la mira dai 25 metri, ma il pallone sorvola non di poco la traversa. Al 38' Rocca prova a sorprendere Terracciano da fuori area, ma il portiere granata si dimostra pronto nel bloccare la sfera. Di Francesco col diagonale sfiora il pareggio, infatti la palla passa non distante dalla porta avversaria. Al 41' Donnarumma serve Coda che però tira a lato. Il primo tempo si chiude sul risultato di 1-0 in favore della Salernitana. Punteggio striminzito per quanto visto in questi primi 45 minuti.

La ripresa si apre con Bacinovic che prova la conclusione dalla distanza, ma Terracciano non ha problemi nel bloccare la palla. Al 54' Giandonato s'incarica del calcio di punizione da lontano ma la sua battuta termina direttamente sul fondo. Rocca sfiora il pareggio con una conclusione potente e precisa che si spegne di pochi metri a lato della porta avversaria. Al 62' ci prova Di Francesco ma la palla termina oltre la traversa. Al 70' il laterale sinistro rossonero metto in mezzo il pallone da calcio d'angolo, Aquilanti da ottima posizione calcia incredibilmente fuori. All'80' Turchi impegna Terracciano con una conclusione pericolosa che il portiere granata riesce a respingere in corner. Un minuto dopo è Donnarumma a sprecare di testa un ottimo cross di Franco. Gatto va vicino al raddoppio con una conclusione deviata da Amenta che s'infrange contro il palo. Finisce 1-0 per la Salernitana che così può festeggiare la salvezza.