Italia, tutti gli occhi su Giaccherini: Fiorentina e Torino ci pensano, il Bologna spera nella permanenza

Il centrocampista di Conte è molto ambito sul mercato: Sousa e Mihajlovic lo vedono perfettamente nel loro centrocampo. Questa la situazione di Giak.

Italia, tutti gli occhi su Giaccherini: Fiorentina e Torino ci pensano, il Bologna spera nella permanenza
Italia, tutti gli occhi su Giaccherini: Fiorentina e Torino ci pensano, il Bologna spera nella permanenza

Tutti gli occhi su di lui. Quelli dell'Europa del football che guarda in Francia in questi giorni, dove ha steso il Belgio con il gol del vantaggio, oltre a quelli del mercato, con molte squadre che pensano alla sua duttilità per rinforzare i rispettivi reparti di centrocampo. Emanuele Giaccherini, dopo il gol al Brasile, si ripete contro il Belgio nella gara d'esordio dell'Italia ad Euro 2016, attirando nuovamente su di se tutte le attenzioni delle squadre italiane.  

Il talismano di Antonio Conte, dopo un'ottima stagione al Bologna vissuta con più alti che bassi, si guarda attorno sul mercato, con il Southampton, proprietario del suo cartellino, che con ogni probabilità non vorrà trattenerlo in rosa nella prossima stagione. Sulle sue tracce, da prima del gol di lunedì, la sua ex squadra, il Bologna, che cerca in tutti i modi di prolungare la sua permanenza al Dall'Ara. Non sarà facile, tuttavia, confermarlo in Emilia, con il Torino di Mihajlovic e la Fiorentina di Sousa che stanno facendo più di un pensierino per accaparrarsi le sue prestazioni nell'intento di rinforzare la propria mediana. 

Con il contratto con gli inglesi in scadenza nella prossima estate, l'accordo tra le società dovrebbe trovarsi in pochi attimi, con un esborso di molto inferiore al suo valore attuale di mercato (circa due milioni a fronte di circa cinque). Molto più problematica, invece, la situazione legata al suo corposo ingaggio (due milioni) con le squadre interessate che proveranno, al termine dell'Europeo, a lavorare su questo aspetto per limare la richiesta.