Amichevoli, il Pescara ne fa 11 al Palena

I biancoazzurri rifilano 11 gol al Palena nella prima amichevole della stagione. In evidenza Manaj e Biraghi.

Amichevoli, il Pescara ne fa 11 al Palena
Amichevoli, il Pescara ne fa 11 al Palena nella prima amichevole pre-campionato

Il Pescara riprende a correre e lo fa infliggendo 11 gol ai dilettanti del Palena, squadra della località dove sono in ritiro pre-campionato gli Abruzzesi. Davanti a mille spettatori gli uomini di Oddo mettono a segno undici gol contro i modesti avversari nella prima sgambata stagionale. In evidenza i nuovi arrivati come Cristante, Manaj e Biraghi. Sugli scudi anche Verre e Caprari. La partita è stata momentaneamente sospesa al 34' della ripresa per un malore ad uno spettatore, soccorso poi dai sanitari.

Per quello che riguarda il match, al 13′ sblocca Crisante, che sigla il primo gol annuale del Pescara sfruttando al volo la torre di Nicastro su cross di Biraghi. Al 18′ il Pescara raddoppia, su rigore procurato e realizzato da Manaj. Cinque minuti dopo, lo stesso centravanti albanese sigla il tris sfruttando una proiezione offensiva di Hugo Campagnaro, ottimo nell’assist aereo. Al 28' è la volta di Caprari per il poker: Nicastro centra il palo al 32′ al termine di una azione che strappa applausi, e poi al 37′ con un siluro timbra la traversa. Caprari si toglie lo sfizio della doppietta personale al 33′,  poi Manaj al 38′ per un soffio non sigla la tripletta (palo) ed è dunque Biraghi a firmare il 6-0 con il quale termina la prima frazione di gioco.

Nella ripresa mister Oddo cambia tutti gli effettivi: Aldegani tra i pali, Zampano, Zuparic, Maloku e Mazzotta a comporre la linea difensiva, Selasi, Brugman e Verre a formare il trio mediano con Mitrita e Del Sole a supporto di Di Massimo. Bastano 7 minuti a Valerio Verre per firmare il 7-0 su percussione di Zampano sulla destra. Al 76' il baby Del Sole iscrive il suo nome a referto come ottavo marcatore biancazzurro, poi Mitrita al 84' porta a 9 il conto parziale delle reti. Al 85' è il turno di Di Massimo, prima del sigillo finale di Zampano per lo 0-11 conclusivo.