Amichevoli, il Pescara ne fa 5 al San Nicolò

Gli Abruzzesi battono con un rotondo 5-0 il San Nicolò nella seconda amichevole stagionale.

Amichevoli, il Pescara ne fa 5 al San Nicolò
Amichevoli, il Pescara ne fa 5 al San Nicolò

Buona la seconda per il Pescara che, allo stadio "Gli Angeli" di Palena, batte 5-0 il San Nicolò. In evidenza il baby Del Sole e Nicastro, entrambi autori di doppiette. L'altra rete porta la firma di Valerio Verre. Per quanto riguarda il mercato rimangono ancora fredde le piste che portano a Pizarro, Osvaldo e Simeone.

La gara.

Oddo sceglie Bizzarri tra i pali, linea difensiva composta da Zampano, Coda, Diallo e Crescenzi, il trio di centrocampo formato da Verre, Brugman e Bulevardi, con i giovani Del Sole e Mitrita a supporto di Manaj.

Prova subito a rendersi  pericoloso il Pescara con Manaj, ma il suo tiro al 3', da posizione defilata, centra solo l’esterno della rete. Verre di testa dagli sviluppi di un corner sfiora il bersaglio grosso al 7'. La risposta del San Nicolo è affidata ad un tiro della distanza di Bisegna un minuto dopo, ottimamente bloccato da Bizzarri. Del Sole al 14' apre le marcature, raccogliendo una respinta corta su un suo stesso tiro e battendo Ciotti con un sinistro secco. Al 23', Verre raccoglie una respinta corta di Ciotti su tiro di Manaj e sigla il raddoppio, mentre un minuto dopo Del Sole si divora la doppietta personale calciando fuori da posizione ravvicinata. Al 37' prova l’eurogol Bulevardi, ma la sua conclusione al volo dalla grande distanza non centra lo specchio della porta avversaria. Al 39', Del Sole sigla il tris su assist di Mitrita che, una manciata di secondi prima, aveva colto il palo alla destra di Ciotti. Proprio Mitrita al 43' non riesce a trovare la rete, merito di un Ciotti strepitoso. 

Nella ripresa, Oddo conferma solo Diallo e cambia i restanti 10/11: dentro dunque Fiorillo, Maloku, Zuparic, Mazzotta, Selasi, Cristante, Memushaj, Benali, Caprari e Nicastro. 

Nicastro al 59' si divora il poker, ma si fa perdonare 2 minuti dopo al termine di una azione rocambolesca. Moretti impegna Fiorillo al 68'. Oddo alla mezz'ora mischia le carte: sposta infatti Selasi in difesa, Diallo in mediana come mezz’ala destra, Memushaj come mezz’ala sinistra e Cristante play. La mossa porta vivacità nel Pescara ed infatti Caprari al 81'  centra il palo alla destra di Ciotti. All'85' Caprari offre a Nicastro su un piatto d’argento la palla della cinquina biancazzurra. E' l'ultima emozione del match. Il Pescara vince, ma c'è assoluto bisogno di rinforzi per Oddo.