Il Barcellona ipoteca la Supercoppa Spagnola: 0-2 a Siviglia

Gli uomini di Luis Enrique si impongono a Siviglia grazie alle reti di Suarez e Munir ed ipotecano il trofeo. Ritorno in programma Mercoledi.

Il Barcellona ipoteca la Supercoppa Spagnola: 0-2 a Siviglia
Il Barcellona ipoteca la Supercoppa Spagnola: 0-2 a Siviglia
SIVIGLIA
0 2
BARCELLONA
SIVIGLIA: SERGIO RICO; ESCUDERO ( 57' SARABIA), RAMI, MERCADO, MARIANO, KRANEVITTER ( 69' GANSO), KIYOTAKE, NZONZI, VITOLO, VAZQUEZ, VIETTO ( 61' BEN YEDDER). ALL. SAMPAOLI
BARCELLONA: BRAVO; PIQUE, MASCHERANO, MATHIEU ( 27' DIGNE), SERGI ROOBERTO, SERGIO BUSQUETS, RAKITIC, INIESTA ( 35' DENIS SUAREZ), ARDA TURAN ( 76' MUNIR), SUAREZ, MESSI. ALL. LUIS ENRIQUE
SCORE: 0-2. 0-1 55' SUAREZ, 0-2 81' MUNIR
ARBITRO: JESUS GIL AMMONITI: MERCADO, NZONZI (S), BUSQUETS, SUAREZ (B)
NOTE: STADIO SANCHEZ PIZJUAN INCONTRO VALIDO PER L'ANDATA DELLA SUPERCOPPA SPAGNOLA.

Il Barcellona ipoteca la Supercoppa di Spagna. Al "Sanchez Pizjuan" gli uomini di Luis Enrique si impongono con un secco 0-2 griffato Suarez-Munir. Dopo un primo tempo equilibrato, con un Barca sottotono e falcidiato dagli infortuni ( fuori Iniesta e Mathieu), i Blaugrana finalmente si svegliano e al 55' si portano in vantaggio con Suarez. Il Siviglia, provato dalle recenti fatiche contro il Real, smette di pressare alto ed il Barcellona va a nozze. All' 81' Messi serve in profondità il neo-entrato Munir che chiude il match e anche qualcosa di più. Ritorno in programma Mercoledi 17 al Camp Nou. 

La gara.

Luis Enrique sceglie il suo solito 4-3-3 con il tridente composto da Messi, Turan e Suarez. Risponde il Siviglia con il 4-2-3-1. Vietto unica punta con alle sue spalle Vitolo, Vazquez e Kiyotake.

Al 6' grandissima occasione per il Barcellona con Suarez che tutto solo si presenta davanti a Rico, ma il suo destro viene respinto dal portiere del Siviglia. Al 12' bel cross di Rakitic dalla destra, Turan prova la rovesciata ma non trova il pallone e Sergio Rico esce e fa sua la sfera. Al 17' si sveglia anche il Siviglia con un tiro di Kranevitter dalla distanza, palla che finisce ampiamente sul fondo. Ottima prova della squadra di Sampaoli che non lascia ragionare il Barcellona e lo rinchiude nella propria metà campo. Al 27' primo cambio obbligato per Luis Enrique: fuori Mathieu infortunato e dentro Digne. Al 35' secondo cambio per infortunio del Barcellona. Fuori Iniesta per una botta al ginocchio e dentro Denis Suarez. Siviglia che continua per tutti i 45' con il pressing asfissiante, togliendo tempo di pensiero ai portatori di palla del Barcellona. Nel finale ci prova Arda Turan con un destro dal limite ma la palla si perde sul fondo. 

Nella ripresa però il Barca inizia a giocare come sa, al 49'  Denis serve Suarez in area, anticipo di testa su Escudero ma Rico è attento e controlla in due tempi. Al 55' però i blaugrana passano: Denis trova in profondità Turan, che di petto fa la sponda per l'accorrente Suarez, destro perfetto del pistolero che batte Sergio Rico, 0-1. Passa un minuto ed il Barca va vicino al raddoppio: Suarez prende palla e serve Messi in profondità, cucchiaio della Pulce ma Rico è attento. Al 57' fuori l'infortunato Escudero e dentro Sarabia per il Siviglia. Al 61' altro cambio per Sampaoli: dentro Ben Yedder al posto di uno spento Vietto. Al 63' destro improvviso di Sergi Roberto, ma Rico è attento e respinge in corner. Solo Barcellona nella ripresa con il Siviglia provato dalle fatiche della Supercoppa Europea contro il Real Madrid. Al 69' ultimo cambio per il Siviglia: dentro Ganso per Kranevitter. Al 76' ultimo cambio per il Barcellona: dentro Munir al posto di Turan. Proprio Munir realizza il gol del 2-0 all' 81'  ricevendo un gran pallone in profondità di Messi e battendo in uscita Sergio Rico. Rischia di capitolare il Siviglia nel finale: all' 88'  grande palla di Messi per Suarez che controlla, alza la testa e serve Rakitic, ma Mariano è attento e anticipa il croato. Al 90' azione personale di Messi che porta palla e prova il destro, ma Rico respinge e fa sua la palla in due tempi. E l'ultima emozione di un match equilibrato nel primo tempo quanto senza senso nella ripreso. Barcellona ad un passo dal trionfo.