Inizia finalmente la Lega B: tantissimi big match già dalla prima giornata!

Si apre con Spezia-Salernitana, Frosinone all'esame Entella. Sfida tra matricole per Benevento e Spal, mentre sarà importante seguire Vicenza-Carpi, trasferta difficile e delicata per i falconi di Castori.

Inizia finalmente la Lega B: tantissimi big match già dalla prima giornata!
Inizia finalmente la Lega B: tantissimi big match già dalla prima giornata!

Finalmente ci siamo! Dopo una lunga attesa durata mesi, ricomincia ufficialmente la serie B, campionato cadetto già di per sé emozionante ma che, meglio di altre occasioni, si prospetta ancor più incerto ed equilibrato. Senza considerare le cosiddette big, le squadre cioè retrocesse e quindi di riflesso prime indiziate ad una veloce promozione in A, sono tanti i collettivi pronti a combattere per un posto nella massima serie calcistica italiana. Tra gli undici più attrezzati, impegno casalingo importante per il Frosinone, pronto ad esordire ottimamente al Matusa contro la Virtus Entella sorpresa della scorsa stagione. Sulla carta non dovrebbero esserci storie, i liguri hanno però spesso impressionato lontano dalle mura amiche. Più facile, invece, la gara dell’Hellas Verona, contro un Latina salvatosi per poco la scorsa stagione. I laziali difficilmente faranno punti al Bentegodi, potrebbero far leva sulla voglia di mettere subito in cascina punti importanti. Impegno in trasferta per il Carpi di Castori, contro un Vicenza capace di sorprendere dopo il cambio in panchina. I biancorossi non devono essere sottovalutati per il loro modo di giocare guizzante e contropiedista.

Gara assolutamente incerta ed emozionante, poi, tra Avellino e Brescia, collettivi al centro di un profondo cambiamento post calciomercato e con alti obiettivi. L’anno scorso i lupi capitolarono a differenza delle rondinelle, che vogliono comunque ribadire la loro importanza in serie B con un’altra importante stagione.  Esordio assolutamente agevole per il Bari, al san Nicola e contro la matricola Cittadella, di nuovo in categoria dopo un lungo e sofferente periodo di Purgatorio. I galletti sono assolutamente favoriti, inutile però ricordare la tristemente nota tendenza a perdere punti importanti in gare tutt’altro che difficili. Incerto e sicuramente incontro teso dall’inizio alla fine, Cesena-Perugia: sia i romagnoli che gli umbri, infatti, hanno perso importanti interpreti nel corso del calciomercato estivo, dovendo riassestare una rosa che resta, comunque, molto forte. Novanta minuti statisticamente agevoli ma da affrontare con tutta la calma del caso, invece, per lo Spezia. Gli Aquilotti ospiteranno la Salernitana, rinvigorita dalla cura Sannino e dai molti ed importanti innesti. Certo, il cantiere granata è ancora aperto, ma molti atleti giunti a Salerno potrebbero creare non pochi problemi alla difesa bianconera, Donnarumma e Coda su tutti.

Gara che potrebbe già essere intesa come spareggio-salvezza, poi, quella che vedrà la Pro Vercelli ospitare l’Ascoli, ormai ex creatura di Mangia. Il fattore casa dovrebbe essere il plus in più. Potrebbe mettere in casella i primi tre punti stagionali, la Ternana: contro il Pisa non dovrebbero esserci problemi, soprattutto se si considera la differenza tecnica tra i due collettivi. Gli umbri hanno però spesso confermato le loro defezioni offensive, inclinazione poco felice quando c’è da affrontare sfide di questo tipo. Incrocio sportivo assolutamente da vivere, poi, Novara-Trapani: i lombardi sono sempre fortissimi in casa, i siciliani sono ormai noti per la loro bontà lontano dall’isola. Tanto, tanto interesse. Esordio ugualmente felice, inoltre, sia per il Benevento che per la Spal, fresche neo-promosse pronte ad esordire in B l’una contro l’altra. Gli Stregoni sono favoriti sia per il fattore casa che per i tanti acquisti, i ferraresi non devono però essere già dati per sconfitti. Occhio.

DI SEGUITO LE GARE DI GIORNATE:
Spezia-Salernitana
Avellino-Brescia
Bari-Cittadella
Benevento-Spal
Frosinone-Entella
Pro-Ascoli
Ternana-Pisa
Hellas-Latina
Vicenza-Carpi
Novara-Trapani
Cesena-Perugia