Sassuolo, Carnevali ci crede: "Ce la giochiamo con tutte per passare il turno in Europa League"

Non mancano gli avversari interessanti per la squadra di Di Francesco nel girone di Europa League.

Sassuolo, Carnevali ci crede: "Ce la giochiamo con tutte per passare il turno in Europa League"
Giovanni Carnevali, vavel.com

Il sogno del Sassuolo è ora diventato realtà, l'Europa League è concreta e tabgibile per Di Francesco e i suoi ragazzi che sono pronti a vivere appieno questa nuova incredibile esperienza. L'urna di Nyon ha riservato Athletic Bilbao, Genk e Rapid Vienna. Niente di spaventoso, ma nemmeno una passeggiata di salute in vista del passaggio del turno.

Il dg neroverde Giovanni Carnevali ha espresso le sue sensazioni su questo girone: "Un sogno che continua, si fa interessante e quel che cercheremo di fare è dare il massimo per passare il turno perché l'ambizione è sempre quella di andare avanti, di migliorarsi. Sappiamo che non è facile, non lo è stato nemmeno arrivare a questo punto. Ma sappiamo di avere delle possibilità e vogliamo crederci fino in fondo. Dobbiamo portare avanti il progetto voluto dal patron Squinzi. Ci ha insegnato quello che dobbiamo fare e sta a noi portare avanti questo progetto. Credo che essere già in Europa ci dia grande visibilità. Dobbiamo proseguire, siamo sulla strada buona. Per noi sono tutte difficili le partite, ma analizzandole attentamente l'Athletic è l'avversario un po' più complicato. Con le altre due ce la possiamo giocare senz'altro."

L'uomo che sta brillando in questo inizio di stagione è Domenico Berardi"Sì, Berardi è uno dei migliori talenti di questo campionato. Abbiamo voluto continuare insieme, lui in primis pur rinunciando a giocare per grandi club e anche noi come Società abbiamo rinunciato a un introito economico importante. Ma eravamo consapevoli perché vogliamo fare grandi cose insieme. Ultimo anno qui per lui? Non lo possiamo dire. Pensiamo a quest'anno e vediamo. Non abbiamo esigenza di vendere, ma di tenere i conti in ordine. Abbiamo fatto due cessioni importanti e preso dei giovani, secondo il progetto."