Serie A: al Pescara non basta il bel gioco, il Sassuolo vola: 2-1 al Mapei Stadium

Il Sassuolo batte il Pescara 2-1 grazie alle reti di Defrel e Berardi. Per gli Abruzzesi rete di Manaj

Serie A: al Pescara non basta il bel gioco, il Sassuolo vola: 2-1 al Mapei Stadium
Serie A: il Pescara gioca bene ma non basta, il Sassuolo vola: 2-1 al Mapei Stadium
SASSUOLO
2 1
PESCARA
SASSUOLO: CONSIGLI; ACERBI, CANNAVARO, GAZZOLA, PELUSO, DUNCAN, BIONDINI, MAGNANELLI, BERARDI ( 84' ANTEI), DEFREL ( 74' MATRI), POLITANO ( 65' RAGUSA). ALL. DI FRANCESCO
PESCARA: BIZZARRI; ZAMPANO, CAMPAGNARO, GYOMBER, BIRAGHI, MEMUSHAI ( 74' MANAI), BRUGMAN ( 75' MITRITA), VERRE, CRISTANTE, BENALI ( 65' BAHEBECK), CAPRARI. ALL. ODDO
SCORE: 2-1. 1-0 38' DEFREL, 2-0 67' BERARDI, 2-1 81' MANAJ
ARBITRO: TAGLIAVENTO AMMONITI: ACERBI, BIONDINI (S), CAMPAGNARO, BRUGMAN (P)
NOTE: MAPEI STADIUM INCONTRO VALIDO PER LA SECONDA GIORNATA DI SERIE A

Il Sassuolo vince soffrendo, il Pescara esce sconfitto tra mille rimpianti. Questi i temi della partita tra Sassuolo e Pescara al Mapei Stadium nell'incontro valido per la seconda giornata di Serie A. Il Pescara inizia a mille creando almeno cinque palle gol ma alla prima azione il Sassuolo passa con Defrel al 38'. Nella ripresa il canovaccio tattico non cambia e, su un errore in ripartenza del Pescara, il Sassuolo raddoppia con Berardi. I biancoazzurri non demordono e trovano il gol all' 81' con Manaj che poi si divora il pari.

La gara.

Il Sassuolo riparte dal collaudato 4-3-3 con Acerbi e Cannavaro al centro della difesa. Ancora panchina per Matri, con Defrel a comporre il tridente completato da Berardi e Politano. Oddo risponde con il modulo ad albero di Natale. Al centro della difesa si rivede Campagnaro, mentre in attacco Caprari è supportato da Benali e Verre.

Dopo un minuto il Pescara va ad un passo dal gol: bella azione degli abruzzesi con la palla che termina tra i piedi di Caprari che impegna Consigli, il quale si salva in corner da pochi passi. Al 9' ancora Pescara: sugli sviluppi del corner, arriva il colpo di testa di Gyomber che serve Verre, ma la sfera aveva varcato la linea di fondo. Al 33' cross di Benali spazzato da Acerbi, sulla palla arriva Brugman che lascia partire una conclusione forte ma imprecisa. Il Pescara non riesce a sbloccarla e quindi al 38' il Sassuolo punisce con Defrel, servito in area di rigore da Duncan e abile a liberarsi per il tiro sul primo palo che beffa Bizzarri, 1-0.

Nella ripresa è sempre Pescara, al 50' bel passaggio di Memushaj per Benali che in area di rigore perde troppo tempo, sprecando così una buonissima occasione. Al 54' ci prova Berardi che da 30 metri lascia partire un sinistro che sibila vicino la porta di Bizzarri. Al 58' Pescara ad un passo dal pari: bello scambio tra Caprari e Biraghi, con quest'ultimo che da pochi passi prova a battere Consigli che si fa trovare pronto. Al 65' Ragusa per Politano nel Sassuolo e Bahebeck per Benali nel Pescara. Al 67' raddoppia il Sassuolo: palla messa in mezzo da Ragusa per Defrel che controlla, il Pescara la mette fuori, ma Berardi si fionda sul pallone e calcia con forza e precisione battendo Bizzarri, 2-0. Al 74' Matri per Defrel nel Sassuolo, mentre nel Pescara entrano Manaj e Mitrita per Memushai e Brugman. All' 81' la riapre il Pescara: grandissima giocata personale di Mitrita che mette la sfera in mezzo servendo Manaj, che appoggia comodamente in porta, 2-1. All' 82' lancio lungo per Manaj che tutto solo a tu per tu con Consigli allunga troppo il controllo, regalando la sfera al portiere neroverde. All'84' fuori Berardi e dentro Antei nel Sassuolo. Al 91' ancora Pescara, ma Consigli salva su Zampano. Il Sassuolo vince una partita di sofferenza, mentre il Pescara fa vedere ancora un bel gioco, ma c'è da migliorare nella concretizzazione ed i rimpianti aumentano per una partita che si poteva vincere.