La sblocca Zenjov ma Effiong risponde subito: 1-1 tra Estonia e Malta

L'Estonia passa in vantaggio, ma viene ripresa neanche un minuto dopo, pareggio che tutto sommato sta un po' stretto alla squadra di casa.

La sblocca Zenjov ma Effiong risponde subito: 1-1 tra Estonia e Malta
Estonia
1 1
Malta
Estonia: (4-4-2) - Aksalu, Teniste, Baranov, Kallaste, Mets, Dmitrijev (Antonov min.69), Kams (Gussev min.62), Vassiljev, Pikk (Kruglov min.78), Zenjov, Purje (Sappinen min.68)
Malta: (4-4-2) - Hogg; Caruana, Borg (Muscat min.61), Agius, Zerafa; Gambin, Sciberas, Fenech (Briffa min.84), Failla (Camilleri min.46); Effiong (Mifsud min.74), Schembri (Kristensen min.85).
SCORE: 1-0 min. 57 Zenjov. 1-1 min. 59 Effiong.
ARBITRO: Michael Tykaard, Danimarca. Ammoniti: Mets (min.32), Sciberas (min.39),
NOTE: Partita amichevole giocata al Parnu RannaStaadion, Estonia. Calcio d'inizio alle 17.30.

L'ultimo precedente tra le due squadre, prima dell'incontro odierno, riporta al 2008, vittoria dell'Estonia per 2-1. In questo caso però, il match finisce in parità, nonostante la leggera supremazia dei padroni di casa; non dimentichiamo però il palo colpito da Malta a quindici dal termine. 

L'Estonia, forte della spinta del pubblico di casa, parte bene e prova a fare da subito la partita, mentre Malta si difende e riparte in contropiede. Al 9' Vasiljev batte una punizione vicina alla bandierina del calcio d'angolo, sulla ribattuta la palla viene messa in mezzo di nuovo e Mets colpisce di testa in tuffo, trovando però solo i guantoni di Hogg. Si fa vedere anche Malta in avanti al 36', con un cross dalla destra diretto ad Effiong, il quale però è pescato in fuorigioco davanti al portiere avversario. L'ultimo squillo del primo tempo avviene al 42esimo: Kams trova il giusto buco nella difesa avversaria e viene servito da un compagno col contagiri, ma la conclusione è ancora centrale e Hogg respinge di nuovo la minaccia.

Al rientro in campo, non ci sono azioni pericolose nei primi dieci minuti, nei quali gli allenatori iniziano la girandola di cambi tipica delle amichevoli. La spinta estone aumenta e al 57' viene ripagata con un gol: percussione straordinaria di Zenjov sulla sinistra, che rientra bene e dal limite fa partire un destro a giro all'angolino basso, imparabile per Hogg. La risposta maltese non si fa attendere: al 58' arriva un lancio lungo per Effiong, ma è il difensore stesso dell'Estonia a beffare il proprio portiere scavalcandolo con un goffo pallonetto, Effiong deve solo appoggiare in rete a porta vuota e trova l'immediato pareggio. Continuano i cambi da l'una e l'altra parte e solo al 76' si accende di nuovo la partita: imbucata centrale per Schembri, che a tu per tu col portiere estone coglie in pieno il palo e spreca un'occasione nitida. Sull'azione successiva l'Estonia si fa vedere in attacco con Zenjov che trova il raddoppio di testa, ma l'arbitro ferma ancora una volta l'azione per fuorigioco. Negli ultimi minuti è un monologo dell'Estonia che spinge in attacco ma senza idee precise, Malta si difende in modo ordinato e porta a casa un pareggio partendo da sfavorita che certamente fa morale.