Liga, clamoroso al Camp Nou: Deportivo Alaves batte Barcellona 1-2!

L'Alaves batte clamorosamente il Barcellona al Camp Nou grazie alle reti di Deyverson e Ibai Gomez. Di Mathieu il momentaneo pari del Barca.

Liga, clamoroso al Camp Nou: Deportivo Alaves batte Barcellona 1-2!
Liga, clamoroso al Camp Nou: Deportivo Alaves batte Barcellona 1-2!
BARCELLONA
1 2
DEPORTIVO ALAVES
BARCELLONA: CILESSEN; DIGNE, MASCHERANO, MATHIEU, ALEIX VIDAL, BUSQUETS, RAKITIC, DENIS SUAREZ ( 60' MESSI), ARDA TURAN ( 64' INIESTA), PACO ALCACER ( 66' SUAREZ), NEYMAR. ALL. LUIS ENRIQUE
DEPORTIVO ALAVES: PACHECO; FEMENIA ( 73' VIGARAY), ALEXIS, LAGUARDIA, RAUL GARCIA, MARCOS LLORENTE, TORRES, HERNANDEZ, EDGAR ( 70' ESPINOZA), DEYVERSON, IBAI GOMEZ ( 79' CAMARASA). ALL. PELLEGRINO
SCORE: 1-2. 0-1 39' DEYVERSON, 1-1 46' MATHIEU, 1-2 64' IBAI GOMEZ
ARBITRO: MELERO LOPEZ AMMONITI: MASCHERANO (B), RAUL GARCIA (A)
NOTE: STADIO CAMP NOU INCONTRO VALIDO PER LA 3A GIORNATA DI LIGA.

E' proprio il caso di dirlo: clamoroso al Camp Nou. Il Deportivo Alaves batte il Barcellona per 1-2 e costringe gli uomini di Luis Enrique alla prima sconfitta stagionale. Sconfitta per certi versi anche meritata del Barcellona che, nonostante le percentuali spaziali di possesso palla, non è riuscito ad essere pericoloso per buona parte del match. A passare in vantaggio è l'Alaves con una zampata di Deyverson. Ad inizio ripresa il Barca pareggia subito con Mathieu che subito dopo si divora il gol del vantaggio. Luis Enrique, che qualche colpa ce l'ha per quanto riguarda la formazione, inserisce Messi ed Iniesta ma il gol lo trova ancora l'Alaves con Ibai Gomez dopo un'oscenità di Mascherano. Nel finale dentro anche Suarez ma il Barcellona, a causa di stanchezza e poca lucidità, non produce nulla salvo un'azione al 94' con Messi che sfiora il pari. Prima sconfitta per i Blaugrana che scivolano terzi a -3 dal Real Madrid. L'Alaves riscrive la storia dopo 16 anni. 

La gara.

Luis Enrique mischia un po' le carte facendo rifiatare molti dei big dopo le gare con le rispettive nazionali. Tra i pali l'olandese Cillessen protetto da Aleix Vidal, Mathieu, Mascherano e l'ex Roma Digne. In mezzo al campo Busquets e Rakitic assieme a Denis Suarez. Tridente offensivo formato da Arda Turan, Alcacer e da Neymar. L'Alaves risponde con un 4-3-3 che all'occorrenza si trasformerà in 5-3-2 in fase di non possesso. In porta Pacheco, linea a quattro con Kiko, Alexis, Laguardia e Garcia. Centrocampo con Daniel Torres, Llorente e Theo Hernandez, mentre il tridente è composto da Edgar, Deyverson e Ibai Gomez.

In avvio di gara giro palla classico del Barcellona anche se sterile e lineare, infatti il primo tiro della partita lo effettua l'Alaves al 14' con Ibai Gomez che calcia da fuori, chiamando Cillessen alla parata a terra. Il Barcellona fatica tremendamente a cercare spazi e creare occasioni per via dell'ottima copertura difensiva degli ospiti, al 33' schema tentato da Neymar che serve al limite dell'area Vidal. Conclusione di Aleix che viene alzata sopra la traversa da un ottimo Pacheco. I Blaugrana tengono il pallone ma a segnare è l'Alaves, al 39' perfetto e preciso cross dal fondo di Kiko Femenia che porta alla zampata vincente di Deyverson da dentro l'area di rigore, 0-1. Risponde subito il Barcellona con il colpo di testa di Neymar che da ottima posizione non inquadra la porta. Al 45' Barca ad un passo dal pareggio: riceve dentro l'area di rigore Rakitic che quasi dal dischetto del rigore calcia con il piede debole non centrando la porta. 

Ad inizio ripresa il Barca perviene subito al pari: stacco di testa di Mathieu su battuta di un corner di Neymar, 1-1. Al 49' Barca ad un passo dal vantaggio: di nuovo su calcio d'angolo, di nuovo Mathieu ma questa volta il difensore dal limite dell'area piccola calcia incredibilmente fuori. Al 60' Luis Enrique inserisce Messi per Denis Suarez. Al 64' seconda mossa di Luis Enrique: esce Arda Turan, entra don Andres Iniesta. Poco dopo però torna clamorosamente in vantaggio l'Alaves: pasticcio difensivo della difesa del Barcellona ed in particolare di Mascherano, ne approfitta Ibai Gomez che si infila dentro l'area e con un tiro sul secondo palo trafigge per la seconda volta Cillessen. Al 66' ultimo cambio per il Barcellona: fuori Paco Alcacer, dentro il pistolero Luis Suarez. Al 70', nell'Alaves, entra Cristian Espinoza, gli fa spazio Edgar. Al 73' secondo cambio per gli ospiti: esce Kiko Femenia, entra Vigaray. Il Barcellona non riesce a creare nulla, Pellegrino si copre con Camarasa per Ibai Gomez. La più grande occasione per gli uomini di Luis Enrique arriva al 94': cross basso di Digne dalla destra e tentativo di Messi inseritosi sul primo palo, ma il pallone termina a lato. E' l'ultima emozione del match. Il Barcellona perde la prima partita della stagione contro la più insospettabile delle avversarie. Per l'Alaves, un giorno difficle da scordare.