Liga, il Barcellona spazza via il Leganes: 1-5 al Municipal

I Blaugrana si impongono con un secco 5-1 in casa del Leganes grazie alla doppietta di Messi e le reti di Suarez, Neymar e Rafinha.

Liga, il Barcellona spazza via il Leganes: 1-5 al Municipal
Liga, il Barcellona spazza via il Leganes: 1-5 al Municipal
LEGANES
1 5
BARCELLONA
LEGANES: SERANTES; RICO, INSUA, MEDJANI ( 46' PEREZ), DIAZ, BUSTINZA, GABRIEL, SAESTRE, LOPEZ ( 61' SZYMANOWSKI), KONE, MACHIS ( 61' RAMOS). ALL. GARITANO
BARCELLONA: TER STEGEN; UMTITI, PIQUE, MASCHERANO, JORDI ALBA, INIESTA ( 65' DENIS SUAREZ), RAKITIC ( 57' ARDA TURAN), RAFINHA, MESSI, SUAREZ ( 57' PACO ALCACER), NEYMAR. ALL. LUIS ENRIQUE
SCORE: 1-5. 0-1 15' MESSI, 0-2 31' SUAREZ, 0-3 44' NEYMAR, 0-4 55' MESSI, 0-5 64' RAFINHA, 1-5 81' GABRIEL
ARBITRO: RICARDO DE BURGOS AMMONITI: DIAZ, MEDJANI, BUSTINZA, RAMOS (A), RAKITIC, NEYMAR (B)
NOTE: ESTADIO MUNICIPAL DE BUTARQUE INCONTRO VALIDO PER LA 4A GIORNATA DI LIGA

Altra goleada e altra vittoria nel giro di tre giorni. Dopo il tombale 7-0 inflitto al Celtic in Champions, gli uomini di Luis Enrique spazzano via il Leganes grazie ad perentorio 1-5. Sugli scudi la MSN con una doppietta di Messi e una rete per parte di Suarez e Neymar. L'altra rete porta la firma di Rafinha mentre per gli ospiti piccola consolazione per Gabriel. Con questa vittoria i Blaugrana salgono momentanemente primi in classifica e aspettano l'Atletico mercoledi. 

La gara.

Il Barcellona si presenta con un insolito 3-4-3. Umtiti, Piquè e Mascherano davanti a Ter Stegen. A centrocampo Jordi Alba e Rafinha sulle fasce mentre al centro Iniesta e Rakitic con Busquets addirittura in tribuna. In attacco c'è la MSN. 5-3-2 abbotonatissimo invece per il Leganes di Garitano che schiera davanti la coppia Konè-Machis.  

Avvio arrembante per il Leganes che impedisce al Barcellona di giocare a causa di un pressing altissimo ed asfissiante. Al 13' buona iniziativa dei padroni di casa: Gabriel, trovato al limite dell'area, scodella in mezzo, dove Medjani colpisce di testa senza trovare la porta. Il Barcellona però, prende pian piano campo, e al 15' passa: Messi imposta dalle retrovie, la difesa del Leganés sbanda paurosamente e Suarez va via come un treno sulla destra, resistendo alla carica di un difensore. Suggerimento al centro per il solissimo Messi, che deve solo appoggiare in fondo al sacco, 0-1. Al 20' Blaugrana ad un passo dal raddoppio: azione meravigliosa degli uomini di Luis Enrique con Rafinha che viaggia sulla destra, serve all'indietro l'accorrente Suarez il quale mette al centro per Neymar che in sforbiciata manda alto di poco.

Al 24' ancora Barca vicino al raddoppio: Suarez va via sulla sinistra, salta due avversari e cerca di servire un compagno al centro. Il rimpallo con un difensore avversario diventa un pallonetto che rischia di sorprendere Serantes: grande colpo di reni del portiere a mettere in angolo. Al 31' arriva il raddoppio del Barca: clamoroso errore della difesa di casa, Messi ringrazia, riceve sulla destra, salta un avversario e si presenta solo davanti a Serantes. Molto altruista il 10, che vede Suarez tutto solo alla sua destra e gli serve sul piatto d'argento il più facile dei gol, a porta sguarnita. I padroni di casa non si scoraggiano, però, e al 34' vanno ad un passo dal gol: Machis salta netto Mascherano sulla sinistra e si presenta davanti a ter Stegen un po' defilato. Conclusione ribattuta, poi lo stesso Machis conclude a porta libera ma Umtiti salva sulla linea. Al 44' il Barca cala il tris: giocata sontuosa di Messi a centrocampo. Sombrero su un avversario e assist per Suarez, lanciato da solo verso la porta. Il numero 9 decide di far segnare Neymar e gli serve l'assist a porta spalancata, 0-3. 

Nell'intervallo cambio per Garitano: fuori Medjani, dentro Perez. Il Leganes prova a cercare il gol della speranza, al 48' errore in uscita di Umtiti, Koné arriva al limite dell'area e scarica un tiro potente ma centrale, ter Stegen blocca a terra. Al 54' rigore per il Barca: palla incredibile di Suarez alle spalle della difesa. Neymar arriva come un falco, entra in area e subisce la trattenuta di Bustinza. Penalty e giallo per il difensore. Dal dischetto Messi non sbaglia, 0-4. Al 57' doppio cambio nel Barcellona: fuori Suarez e Rakitic per Paco Alcacer e Arda Turan. Al 59' Messi ad un passo dalla tripletta: grande apertura per la Pulce, che da posizione defilata incrocia con il destro, ignorando Alcacer solo al centro. Serantes riesce a respingere. Quattro minuti dopo, ancora Barca ad un passo dal gol: Iniesta apre a sinistra per Neymar e serve Messi al limite dell'area, in posizione centrale. Conclusione a botta sicura, Serantes devia sul palo e Alcacer ribadisce in rete ma in posizione irregolare.

Il gol arriva un minuto dopo: Rafinha arriva indisturbato al limite dell'area, sul lato destro, e disegna una traiettoria strepitosa a giro con il sinistro, che si insacca sotto l'incrocio del palo opposto, 0-5. Luis Enrique decide di far rifiatare Iniesta, al suo posto Denis Suarez. I ritmi scendono ma c'è ancora spazio per giocate d'alta scuola, al 77' apertura monumentale di Messi per Jordi Alba, che si presenta in area sul lato sinistro e cerca Alcacer al centro ma una deviazione di un difensore impedisce all'ex Valencia di segnare. All' 81' c'è gioia anche per il Leganes con una punizione meravigliosa di Gabriel che batte Ter Stegen, 1-5. L'ultima emozione del match la regala Messi al 91' con una punizione che sibila al palo. Il Barcellona vince con un' altra goleda e con una MSN da sballo. L'Atletico è avvisato.