Serie B: continua a volare il Cittadella, l'Hellas tiene il passo. Pari tra Carpi e Brescia

I ragazzi di Venturato mettono a segno l'incredibile quinto successo di fila, battendo un Avellino sfortunato ma seriamente in crisi. L'Hellas continua ad inseguire, seconda leggera frenata per il Benevento Calcio.

Serie B: continua a volare il Cittadella, l'Hellas tiene il passo. Pari tra Carpi e Brescia
www.lapresse.it

Che sia sabato o mercoledì, la storia non cambia. Continua imperterrita, infatti, la corsa del Cittadella, capace di superare indene l'esame Avellino grazie ad una rete targata  Arrighini. Non una partita perfetta da parte dei veneti, che riescono comunque a strappare il prezioso 0-1 confermandosi così prima della classe. Pesa, per gli Irpini, il rigore fallito da Ardemagni. Vince schiantando i diretti avversari, invece, l'Hellas Verona, capace di ammazzare la Spal grazie a Pazzini e ad una doppietta di Valoti, particolarmente in evidenza durante lo scontro sportivo. Possiamo benissimo dirlo: sono gli Scaligeri il collettivo qualitativamente più forte di questa stagione. Secondo pari consecutivo per il Benevento, che resta saldamente al terzo posto ma che vede allontanarsi le altre due squadre. I ragazzi di Baroni impattano contro la Pro Vercelli, non riuscendo a completare la rimonta iniziata da una rete di Buzzegoli. La strada intrapresa è comunque quella giustissima.

Preziosissimo successo casalingo, poi, per la Virtus Entella, che contro il Perugia ritrova il gioco dei tempi migliori. Avanti con Ceccarelli, i liguri si fanno rimontare da Nicastro, trovando poi larete grazie al solito Caputo, statisticamente l'attaccante dai gol pesanti ed il più decisivo del campionato di B. Impatta sul campo dell'altra umbra, invece, il Bari, incapace di inanellare la terza vittoria consecutiva e sempre dunque costretto ad una limbica posizione di mezzo, ruolo che sta comunque stretto ad un collettivo forte e costruito per vincere. Nessun gol nemmeno tra Frosinone e Pisa, con Gattuso abilissimo ad organizzare la gara in modo accorto, evitando le temibili incursioni avversarie e portandosi così a casa il punto. Senza reti anche Trapani-Spezia, con i siciliani incredibilmente a quota cinque pareggi su cinque gare.

Ottima vittoria in ottica salvezza, invece, per l'Ascoli, che supera senzaproblemi un Vicenza ringalluzzito dallo scorso 2-3 salernitano ma incapace di ripetersi anche al Del Duca. I Picchi, passati in vantaggio con Carpani, imprimono il proprio marchio al match nella rirpesa e grazie ad un rigore siglato dall'esperto Cacia. Incredibile 2-2, inoltre, nel match più bello di giornata, una serie di colpi di scena che hanno visto protagoniste Brescia e Carpi: apre i giochi Kevin Lasagna, ci pensano poi Morosini e Martinelli ad illudere le Rondinelle. A inizio ripresa però, Aljaz Struna riporta il match in parità, sugellando di fatto un equilibrio che non viene più stravolto. Ugualmente ricco di gol ed emozioni, Novara-Latina, con gli ospiti capace di agguantare,  prima con Brosco e poi con Paponi, i vantaggi di casa ottenuti grazie alle reti di Viola ed Adorjan. Senza reti ed emozioni, infine, Cesena-Salernitana. I granata ottengono un ottimo pari, occorre però la svolta decisiva per non restare impantanati nelle zone basse.

DI SEGUITO I FINALI DI GIORNATA:
Cesena-Salernitana 0-0
Ascoli-Vicenza 2-0
Avellino-Cittadella 0-1
Benevento-Pro Vercelli 1-1
Brescia-Carpi 2-2
Entella-Perugia 2-1
Frosinone-Pisa 1-0
Novara-Latina  2-2
Spal-Verona 1-3
Ternana-Bari 0-0
Trapani-Spezia 0-0