Serie B, vince l'equilibrio tra Ascoli e Cesena: 0-0 al Del Duca

Finisce 0-0 Ascoli-Cesena, recupero della seconda giornata del campionato di Serie B.

Serie B, vince l'equilibrio tra Ascoli e Cesena: 0-0 al Del Duca
Serie B, vince l'equilibrio tra Ascoli e Cesena: 0-0 al Del Duca
ASCOLI
0 0
CESENA
ASCOLI: LANNI; MIIGNANELLI; AUGUSTYN, MENGONI, ALMICI, CASSATA, BIANCHI, HALLBERG ( 71' CARPANI), GATTO, CACIA ( 78' FAVILLI), JAADI ( 62' ORSOLINI). ALL. AGLIETTI
CESENA: AGAZZI; BALZANO, LIGI, PERTICONE, FILIPPINI ( 72' RENZETTI), KONE, SCHIAVONE, CINELLI, GARRITANO ( 72' DI ROBERTO), DJURIC, CIANO ( 81' LARIBI). ALL. DRAGO
ARBITRO: MANGANIELLO AMMONITI: LIGI, GARRITANO (C), HALLBERG, CASSATA, AUGUSTYN (A)
NOTE: STADIO DEL DUCA INCONTRO VALIDO PER IL RECUPERO DELLA SECONDA GIORNATA DI SERIE B

Vince l'equilibrio tra Ascoli e Cesena. Al Del Duca finisce 0-0 il match valevole per il recupero della seconda giornata di Serie B. Un pareggio tutto sommato giusto per ciò che si è visto nell'arco di tutto il match, con un primo tempo più divertente rispetto ad un secondo in cui sono subentrate paura e stanchezza. Con questo pareggio l'Ascoli sale a sette punti e il Cesena a sei.

La gara.

4-3-3 per l'Ascoli con Jaadi, Cacia e Gatto in attacco. Stesso modulo per il Cesena, con tridente formato da Ciano, Djuric e Garritano. 

Primi minuti di studio per entrambe le squadre che comunque non disdegnano l'offensiva, ma di pericoli dalle parti dei due portieri non se ne vedono. Molto possesso palla del Cesena nel primo quarto d'ora ma, il più delle volte, risulta sterile, anche per merito dell'ottima compattezza difensiva dell'Ascoli. La prima sortita offensiva è dell'Ascoli e arriva al 15' con un colpo di testa di Augustyn che termina docile tra le braccia di Agazzi. Al 18' ci prova anche Cassata dai 25 metri, ma la sua conclusione viene murata dalla difesa Cesenate. Al 24' segnali di Cesena, con Garritano che si accentra e tira, ma trova una deviazione che manda la palla in angolo. La partita dalla mezz'ora in poi si scopre divertente. Al 30' ci prova Hallberg per i padroni di casa dai 20 metri, ma Agazzi blocca. Al 32' il Cesena va ad un passo dal vantaggio, ma il siluro terrificante di Djuric si stampa sulla traversa. Al 38' ci riprova Garritano con l'esterno, ma la palla termina ampiamente fuori. Al 40' torna a farsi vedere anche l'Ascoli, con Gatto che prima si libera di due avversari e poi dai 25 metri scarica un tiro che termina alto sopra la traversa. Una bella prima frazione termina con il risultato di parità.

Ritmi più bassi ad inizio ripresa, con le due squadre che provano a spingere, ma entrambe le difese sono molto attente. La prima emozione del secondo tempo è il cambio dell'Ascoli, al 62' dentro Orsolini per Jaadi. Il neo entrato ci prova subito al 67' con un gran tiro dalla distanza, bravo Agazzi a distendersi e parare. Un minuto dopo ci prova anche Gatto, ma il suo sinistro termina alto sopra la traversa. Al 71' Carpani per Hallberg nell'Ascoli, mentre nel Cesena doppio cambio con Renzetti e Di Roberto per Garritano e Filippini. Al 78' ultimo cambio per i padroni di casa: Favilli per Cacia. Al 79' primo guizzo della ripresa del Cesena, con Di Roberto che mette un'insidiosa palla in mezzo, ma nessuno riesce a trovare la deviazione giusta. All'81' ultimo cambio anche per Drago: Laribi per Ciano. Nel finale prevale la stanchezza in entrembe le squadre ed il risultato non si schioda dallo 0-0 di partenza. Al Del Duca vince l'equilibrio tra Ascoli e Cesena.