Sassuolo-Crotone: ancora fuori Berardi, c'è Claiton

Domenica 16 Ottobre, alle 15.00, andrà di scena al Mapei Stadium Sassuolo-Crotone, gara valida per l'ottava di campionato di Serie A.

Sassuolo-Crotone: ancora fuori Berardi, c'è Claiton
Domenico Berardi con la maglia del Sassuolo

SASSUOLO - Eusebio Di Francesco e il suo Sassuolo dovranno aspettare ancora qualche tempo prima di rivedere in campo il proprio giocatore più importante e talentuoso. Domenico Berardi resterà fuori sicuramente anche contro il Crotone, da valutare invece le sue condizioni in vista della trasferta di Bologna della prossima settimana. Ai box ci saranno anche Duncan, Pellegrini e Missiroli. Il primo soffre di una distorsione alla caviglia destra, stop comunque che dovrebbe comportare l'assenza esclusivamente contro il Crotone. Lunghezza dello stop identica sia per Missiroli, problemi muscolari per lui, che per Pellegrini, il quale si è infortunato nella recente uscita con la nazionale U21 di Luigi Di Biagio, da monitorare comunque con precisione l'evoluzione del "fastidio".

Non solo brutte notizie però per l'allenatore del Sassuolo, che ritrova in piena forma i vari: Gazzola, Sensi, Cannavaro, Antei e Matri. Tutte pedine fondamentali, in particolare Stefano Sensi, vista l'emergenza a centrocampo. L'ex Cesena però non verrà rischiato dal primo minuto, con la conferma di Mazzitelli e Biondini al fianco di capitan Magnanelli. Gazzola invece insidia da subito il posto a Pol Lirola, mente Matri se la gioca con Ragusa e Ricci per una maglia da titolare, nel caso dovesse giocare, allora Defrel si sposterebbe più laterale. Questo è in realtà ciò che fa pensare che Matri dovrebbe partire dalla panchina, la vena realizzativa di Gregoire Defrel in questo inizio di campionato è straordinaria e abbassarlo ad ala lo porterebbe a giocare più lontano dalla porta. Per Ricci sarebbe la prima da ex contro il Crotone, a parti inverse invece per quanto riguarda Trotta e Falcinelli. Antei e Cannavaro si giocano il posto al fianco di Acerbi. L'ex Roma è stato autore già di due reti in questo campionato e di buone prestazioni, ma è chiaro che nelle gerarchie Cannavaro è quello che tutti identificano come il compagno perfetto per Acerbi. Certo è che il Sassuolo vuole assolutamente i tre punti dopo il brutto tonfo a San Siro contro il Milan, che, discorsi sull'arbitraggio a parte, ha evidenziato delle pecche difensive e in fase di impostazione della manovra non indifferenti. Attenzione a Matteo Politano, il più in forma dei suoi e ormai titolare fisso dell'11 di Di Francesco.

CROTONE - C'è Claiton per il Crotone, nonostante la brutta botta al capo rimediata nella sfida contro il Cagliari. Il brasiliano dunque dovrebbe rilevare Dussenne al fianco di Ferrari e Ceccherini, al centro della difesa del Crotone. Davide Nicola ritrova anche Aleandro Rosi sulla fascia destra, la sinistra come al solito sarà occupata da Martella. Cordaz difenderà i pali, mentre a centrocampo niente da fare per Capezzi che siederà nuovamente in panchina a favore di Rohden, lo svedese sarà affiancato dall'ormai titolarissimo Crisetig. Al centro dell'attacco Falcinelli in vantaggio netto su Simy, l'altro ex di partita Trotta partirà dalla panchina. Sulle fasce d'attacco l'ex Frosinone Tonev e il capitano Raffaele Palladino. Nicola e il suo Crotone vengono dall'ennesima sconfitta, la sesta su sette partite, unico pareggio contro il Palermo in casa. L'ultima battuta d'arresto per 2-1 sul campo del Cagliari. Con un Crotone sempre più fanalino di coda, la panchina di Nicola traballa ogni giornata di più e potrebbe crollare già dopo la sfida con il Sassuolo, in caso di risultato negativo. Nella prossima giornata, in casa, i calabresi avranno di fronte un altro avversaria molto ostico, ovvero il Napoli di Sarri orfano dell'infortunato Milik. 

PROBABILI FORMAZIONI - SASSUOLO (4-3-3) : Consigli; Lirola, Antei, Acerbi, Peluso; Mazzitelli, Magnanelli, Biondini; Politano, Defrel, Ragusa

CROTONE (3-4-3): Cordaz; Ceccherini, Claiton, Ferrari; Rosi, Rohden, Crisetig, Martella; Tonev, Falcinelli, Palladino